Valentina  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 12/10/2018

Pavia

Non so come affrontare questo brutto periodo della mia vita

Sono una ragazza di 21 anni e scrivo, perché è da gennaio circa che mi trovo in un momento "grigio" della mia vita e la cosa comincia a preoccuparmi.
Mi spiego meglio:
Nella mia vita ho avuto molti alti e bassi, tra lutti, disturbi alimentari ed episodi di bullismo al liceo. Però, arrivata al primo anno di università, ero come rinata. È stato un anno bellissimo, dove mi ero lasciata tutti i problemi (risolti e non) alle spalle.
Ma dal secondo semestre del secondo anno sono cominciati a riaffiorare tutti i problemi di autostima, ansia sociale, "depressione" che credevo di aver superato in parte. Per tutti questi mesi mi sono detta che questo brutto periodo sarebbe passato prima o poi. Ma adesso mi sembra che non passerà mai ed è questo che mi preoccupa.
Sono abituata ai "momenti bui" della vita, perché in un modo o nell'altro li ho sempre superati. Ma mi preoccupa il fatto che questo momento stia durando troppo. Passo le mie giornate a piangere, la mente è piena di paranoie (mi impongo di non pensarci, ma non ci riesco) e sto vivendo in uno stato di ansia per il futuro (non legato all'università) e non mi riconosco più.
Quindi volevo solo chiedere come fare, visto che in me c'è la voglia di superare tutto questo, ma non so come.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 13/10/2018 - 16:24

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buonasera Valentina,
comprendo la sua preoccupazione per i sintomi che ha descritto e per il fatto che perdurino.
Consideri che, se il malessere psicologico è profondo ed articolato, è molto difficile che si dissolva con il semplice passare del tempo. Per affrontarlo e risolverlo è necessario un intervento mirato a conoscerlo e comprenderlo, operazione che si può svolgere in un contesto psicoterapeutico.
Con l'aiuto di uno psicoterapeuta potrà comprendere come approcciarsi alle "paranoie", che non possono essere risolte non pensandoci, ma elaborandole.
Credo che lei possa fare molto per stare meglio proprio perchè ha la "voglia di superare tutto questo".
Il metodo più efficace per conseguire questo obiettivo potrà trovarlo insieme ad uno psicoterapeuta che la accompagnerà in questo percorso di consocenza di Sè, in modo che possa riconoscersi e riappropriarsi di Sè.
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)