Maria93  domande di Alimentazione  |  Inserita il 09/05/2018

Milano

pancia secondo cervello

Buongiorno, è la prima volta che mi rivolgo ad uno specialista in quanto prima d'ora non avevo associato con precisione gli eventi che mi accadono.
sono una ragazza di 25 anni, e da poco meno di un anno mi sono accaduti episodi strani: prima o durante alcuni eventi avverto vertigini, nausea, diarrea, sudore freddo e tremori. mi spiego meglio: questo è accaduto il secondo giorno di un lavoro al quale tenevo, a TUTTI gli appuntamenti con un ragazzo che mi interessava (premetto che sono uscita con molti ragazzi e non mi era mai capitato), ad una cena di famiglia alla quale presenziavano persone con le quali mia madre ha avuto liti anni fa, che probabilmente avevo paura tornassero durante la serata rovinando la festa e prima di qualche esame universitario. Questo è un problema invalidante perché ho dovuto lasciare il lavoro, non esco più con quel ragazzo, a cena non ho toccato cibo e sono fuoricorso. sa dirmi di cosa può trattarsi e se c'è un rimedio? almeno so da che parte orientarmi perché non era mai successo prima d'ora e non saprei a chi rivolgermi. qualora potesse aiutarmi, gliene sarei davvero grata.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Mirella Caruso Inserita il 10/05/2018 - 10:21

Milano
|

Gentile Maria, lei descrive i sintomi ricorrenti dovuti a una somatizzazione dell'ansia. Bisognerebbe però esaminare bene la
situazione, essendo difficile fare una diagnosi a distanza. La paura che possa succedere qualcosa di brutto, l'ansia che prova in molte situazioni, può esprimersi con sintomi che toccano il corpo. Se è così, l'unico rimedio possibile è quello di comprendere che cosa le sta succedendo, il periodo che attraversa, che cosa vorrebbe evitare e di cosa è spaventata. Un percorso di psicoterapia sarebbe utilissimo, anche perché ha dovuto di recente lasciare situazioni lavorative e affettive e l'ansia sta interferendo sul suo percorso universitario, bloccandola. Mi contatti pure in privato se ha bisogno di altre delucidazioni.
Dott.ssa Mirella Caruso-Milano.