L'amore e le sue vie infinite

Trovare le parole per dirlo… è ritrovare il punto di contatto con noi stesse, noi stessi.

Pubblicato il 14 ottobre, 2015  / Sesso e Amore
L'amore e le sue vie infinite

L’amore ha infinite e segrete vie...non c’è solo l’amore coniugale, etero sessuale, di coppia... sono tante le forme d’amore che incontriamo nella nostra vita, che ci avvolgono e travolgono senza che, ce ne rendiamo conto e sappiamo dar loro un nome... forme d’amore di cui si narra e si riflette poco, spesso vengono rimosse, quasi come non esistessero affatto. Eppure ci sono, ci emozionano, ci cambiano, ci trasformano e attraversarle è spesso fonte di dolore che può trasformarsi a volte in veri e propri sintomi.

Mille rivoli e sfaccettature ha l’amore. Scorre tra due persone, o all’interno di un gruppo, si insinua tra i gesti e le parole. Nella nostra cultura vengono prese in considerazione quasi sempre solo forme d’amore sessuale. Certo viene anche considerato l’amore fra figlie, figli e genitori, tra sorelle, fratelli, sorelle e fratelli, tra amiche, amici, amiche e amici, ma in forma minore. Non viene fatta menzione di quante sfumature invece abbiano hanno questi tipi di rapporti e il fatto che ci esistano delle relazioni non sessuali in cui circola molto erotismo senza passare dal letto. Non riconoscere queste forme di passione, non saperle nominare, può essere spesso causa di sofferenza, frustrazione e di veri e propri disturbi psicologici.

Che dire per esempio dell’amore non corrisposto? Molto spesso viene ignorato perché considerato non consumato quindi poco importante. Può essere straordinario invece, provocare un ciclone di emozioni, travolgerci, cambiarci (a volte per sempre) e trasformare la nostra vita... E come possiamo definire l’attrazione psicologica? A volte siamo affascinate, affascinati da qualcuna, qualcuno ne siamo attratti pur senza sentire fisicità. Si è innamorati anche se in un altro senso...

E i rapporti che vengono invece considerati “reali e concreti” dalla cultura dominante, come il matrimonio o una relazione sessuale, in che modo li viviamo? Spesso rigidamente: ci adattiamo spesso ai canoni mediatici e culturali non riconoscendo che la vita è ben più complessa e soffriamo se le cose non funzionano come la famiglia Mulino Bianco.

Elena Lazzari, nel suo libro Una vita per decostruire, racconta il suo percorso di de-costruzione rispetto a ciò che è norma e a ciò che ha degli schemi socialmente prefissati. Le sue relazioni sono diverse, libere, non convenzionali…

Per stare bene è necessario poter parlare delle proprie passioni anche se convenzionalmente non sono considerate. Ogni nostra singola emozione è importante

Trovare le parole e le narrazioni per raccontare l’amore è una medicina non amara per trovare corrispondenza con il nostro desiderio profondo e con il nostro sentire…e questo fa stare bene!