L'alleanza di coppia: un incontro tra appartenenza e individualità

Pubblicato il 8 novembre, 2018  / Sesso e Amore
alleanza di coppia

Nella coppia uno dei problemi che si può riscontrare di frequente è la presenza fisica e/o emotiva delle rispettive famiglie d’origine. Ciò avviene quando uno o entrambi i membri della coppia oscillano tra l’appartenenza familiare, fatta di premesse e valori condivisi, e l’individuazione personale, ovvero la capacità di porre dei confini con la famiglia d’origine.

Le esperienze precedenti hanno un peso non indifferente nella costruzione della personalità e delle aspettative per il futuro che incidono inevitabilmente sulla coppia.

La coppia può essere vista come sorta di incontro tra due vincoli; uno di alleanza tra i partner, che si impegnano a creare regole e modalità per realizzare una nuova organizzazione; uno di appartenenza al nucleo d’origine, un vincolo biologico che rimanda alle generazioni.

Tuttavia più si consolida l’alleanza, più si indebolisce l’appartenenza e tale rafforzamento è importante per la differenziazione prima dell’individuo e poi della coppia.

Affinché ci sia un buon incastro di coppia i partner dovrebbero essere in grado di connettere tre livelli: gli spazi individuali, di coppia e con le famiglie, partendo dal presupposto di riconoscere nelle differenze e nel conflitto una opportunità di crescita personale.