Migliorare la propria autostima

Pubblicato il 24 marzo, 2014  / Crescita Personale
Migliorare la propria autostima

 

La scarsa autostima, la timidezza e la paura di non essere accettati possono diventare dei disturbi invalidanti che influiscono sulla qualità della vita e sul benessere psicologico. Accade che una bassa autostima, limiti in maniera negativa la vita sociale delle persone. Si è impacciati  al punto da evitare la convivialità, le uscite con gli amici e le conoscenze con l'altro sesso.

La paura di essere respinto di non essere all’altezza della situazione ci porta a uno stile relazionale di evitamento.

Chi vive questa situazione trova difficile rivolgersi agli altri in modo sereno e accattivante e d'altra parte i suoi comportamenti, introversi o troppo riservati, non invogliano certo le persone ad avviare un contatto che vada oltre le formalità del quotidiano.

Persone con bassa autostima tendono a manifestare il proprio disagio attraverso lunghi silenzi, arrossamenti improvvisi e immotivati.

La bassa autostima è un problema complesso, che però si può risolvere, sia ricorrendo all’aiuto di uno psicologo, ma anche attraverso un corso di crescita personale.

Per avere una buona autostima occorre innanzi tutto accettarsi e star bene con se stessi, vincere il timore del giudizio altrui e non aver paura di sbagliare.