Elisa  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 14/05/2018

Attrazione per un adolescente

Salve, da alcuni mesi ho un'attrazione per un amico sedicenne di mio figlio. È sempre nei miei pensieri, ogni volta che lo vedo ho le classiche "farfalle nello stomaco". Vorrei tanto sedurlo, ma in caso di rifiuto rovinerei tutto. Vorrei riuscire a conquistarlo in modo passivo, in modo che sia lui a proporsi, ma non so come fare. Premetto che ho 35 anni ma sono magra, sportiva e ne dimostro molti meno di 30, quindi potrei anche piacergli, ci sono molti ragazzi attratti da "milf" e spero che lui sia uno di quelli. So che dovrei lasciar perdere, ma questa cosa mi fa stare male, l'attrazione per lui è troppo forte e non so più cosa fare. Ho bisogno di consigli, grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 14/05/2018 - 21:22

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buonasera Elisa,
Da ciò che racconta mi sembra di capire che dentro di lei si sia definita una dinamica conflittuale attivata da un tipo di "attrazione" fisica in una relazione sbilanciata in termini di età.
Può provare ad ampliare la sua prospettiva sulla questione ponendosi alcune domande: che funzione potrebbe svolgere nella sua vita attuale una relazione di questo tipo?che significato assume per lei la seduzione di un ragazzo tanto più giovane di lei? Forse in qualche modo la rassicura rinforzando la percezione che ha di sé ("magra,sportiva") e contemporaneamente annulla le differenze anagrafiche?
Come mai ha l'esigenza di ricercare conferme da "ragazzi" più giovani di lei?
Cordialmente
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)