Vanessa  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 12/05/2018

Catania

Il mio ragazzo non vuole fare l’amore

Salve, scrivo perché quello che sto per dire è diventato un problema per me. Sto con un ragazzo da un più di un anno, la nostra relazione non è mai stata rose e fiori perché lui dice di soffrire di ansia di avere sempre cattivi pensieri ha paura per tutto soprattutto del futuro, non è mai stato fidanzato seriamente e questo legarsi a me lo spaventa, sono stata per un anno a convincerlo che tutto andrà bene, che tutto si può risolvere ma adesso sono stanca, non fa mai un passo più lungo della gamba, non ha mai iniziativa per nulla, abitiamo a 10 min di distanza e vederci a volte diventa un peso per lui, non mi sento integrata nella sua vita mi sento di essere messa al secondo posto, dopo i suoi amici dopo i suoi hobby. Per di più (non è la prima volta che succede) stasera usciamo, solito giro in macchina e a fine serata non mi sfiora nemmeno, anzi mi dice chiaramente che non ha voglia di fare l’amore, dice siano i pensieri negativi che ha e la stanchezza. Se prima dicevo è un periodo passerà..adesso questa cosa inizia a pesarmi, non mi sento desiderata, faccio il confronto con il mio ex che era molto premuroso in tutto...perché è così “leggero”? Perché non ha voglia di me? Come si fa a non sfiorare la propria fidanzata dopo una settimana che non la so vede? A lui continuo a dire tranquillo non è un problema, ma io arrivo a casa e piango. Mi sento a metà. Aiutatemi!

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 12/05/2018 - 13:14

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buongiorno Vanessa,
comprendo il suo disagio rispetto ad una situazione di rifiuto così pervasiva e costante.
Indubbiamente il suo ragazzo si comporta in questo modo perchè ha delle difficoltà, ma ciò non le impedisce di manifestare a lui le sue. Quindi, può provare ad esternare il suo disagio proprio come ha fatto in questo spazio e valutare la reazione del suo ragazzo. Infatti continuare a rassicurarlo dicendo "tranquillo non è un problema" è nocivo anche per lui, oltre che per la vostra relazione. E' infatti importante comunicare con chiarezza i propri stati d'animo al partner che magari, per questioni o preoccupazioni parsonali, non ha avuto modo di notarli o comprenderne la reale entità.
Quindi, il primo passo da fare è comunicare chiaramente il malessere, altrimenti questo suo disagio si acuirà e la allontanerà ancora di più da lui perchè il vissuto di frustrazione sarà poi insostenibile.
Come mai non è riuscita finora a comunicare ciò al suo ragazzo anteponendo la necessità di rassicurarlo, sforzandosi di mostrarsi serena ed in grado di tollerare il disagio di lui? Può essere, infine, utile per lei chiedersi quali sono le motivazioni che l'hanno indotta a scegliere questo ragazzo, gli interessi comuni che possono eventualmente unirvi e stimolare una maggiore partecipazione di lui nella relazione.
Cordialmente
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)

Dott.ssa Daniela Vinci Inserita il 12/05/2018 - 21:54

Gentile Vanessa,
Mi dispiace per quello che sta passando ma vorrei chiederle perchè non parka apertamente con il suo ragazzo. Purtoppo per risolvere almeno alcuni dei problemi che riporta è necessario che tra voi ci sia comunicazione. Comprendo il malessere di lui e forse per questo dovrebbe effettuare una terapia, ma nella relazione ci siete tutti e due e anche lei merita di essere ascoltata. La sfera sessuale ipotizzo possa essere una conseguenza delle vostre difficoltà. Dovreste cercare di affrontare i problemi e trovare nuove strategie eventualmente pensando ad un percorso perchè meritate di avere una relaizone positiva.
Resto a disposizione
Dott.ssa Daniela Vinci
Psicologa e Consulente Sessuale
Arluno (MI)