Mattia domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 05/12/2017

Roma

Credo che non sia solo amicizia

Buonasera,
da circa 4 mesi è arrivata una nuova coinquilina in casa. Da un mesetto circa abbiamo iniziato a messaggiarci, a parlare un pò di noi e del più e del meno.
Sono una persona solare ma al tempo acido. Lei è più grande di me di qualche anno (io under 30 lei over).
Abbiamo iniziato che mi ha raccontato che stava male per un'altra persona da cui è attratta ma che per motivi coniugali l'allontana.
Fatto sta che poi, dopo averne parlato non abbiamo più aperto alcun discorso in merito ma abbiamo iniziato a sentirci di più, con frasi alle volte sdolcinate del tipo...lei:"mi piace questo lato di te dolce" etc...
Il mio difetto più grande è purtroppo quello di voler definire il tutto e siccome non ho avuto occasione di parlare di persona le ho scritto per dirle se mi fossi preso un abbaglio o meno,
ovviamente la risposta è stata che lei non ha messo alcuna malizia nei messaggi ma che comunque sia mi vuole bene e mi vede come amico.
Alchè ovviamente non è mancato un confronto di persona in merito e ci siamo chiariti. Da lì le conversazioni sono diminuite ed ovviamente anche il tono nelle stesse.
Però dopo qualche tempo ho notato comportamenti che non saprei definire. Ho provato ad ignorarla in casa e lei con una scusa è venuta vicino per attaccare bottone.
Mi ha rimproverato quando non si è sentita un pò bene ed io non l'ho calcolata senza nemmeno chiederle se fosse viva o meno.
Le ho detto che se lasciasse casa mi dispiacerebbe incredibilmente e lei si è risentita dicendomi se la stessi mollando li da sola e che comunque si era legata a me e le dispiacerebbe molto se andassi via.
E' capitato che è venuta a cercarmi per un abbraccio chiedendomelo e mi ha colto di sorpresa e se n'è accorta in quanto non sapevo come abbracciarla.
Poi in macchina mi è capitato di parlarne e mi ha chiesto il motivo di quei due giorni di "gelo" da parte mia e le ho detto che ero un pò "stanco"( per non usare franceisismi)per via del lavoro.
La sera mi invia un messaggio dicendomi che mi ha mentito negli ultimi tempi perchè aveva sentito ancora quella persona ed il giorno dopo ne abbiamo parlato e le ho espresso la mia in merito.
Successivamente è capitato che mi cercasse per un bacio sulla guancia, è capitato che sul divano mi si sia poggiata sulla spalla seppur stesse scomoda ed io non l'ho minimamente abbracciata allungandole un braccio.
Poi un'altra sera mi ha esposto una delle tante problematiche lavorative che lei avrebbe voluto risolvere alzando un polverone con il capo ed io l'ho invitata a fare come le consigliavo ed alla fine è andata esattamente come dicevo io.
Ieri un'altra serie di messaggi che mi hanno spiazzato. Lei era con un gruppo di amici ed io a casa con l'altro coinquilino. Mi contatta la sera dicendo "Come farai satasera senza di me?", "Pensami"...ed io poi verso tarda serata le rinfaccio che non mi ha salutato prima che partissi per una breve trasferta e lei mi dice se la perdono.
Le rispondo con un "Dubito, vado a dormire. Fammi sapere quando rientri e se stai bene. Se hai bisogno chiama. Notte." Fatto sta che prima di andare a dormire mi invia un messaggio per dirmi che era a letto e stava bene lasciandomi degli smile affettuosi.
Indubbiamente mi vivo la cosa così come viene seppur mi abbia detto che per lei sono un'amico e che le interessa un'altra persona.
Però se siamo amici, che senso hanno determinati messaggi? non tanto l'abbraccio, il bacio sulla guancia o lo star accanto sul divano. O quando mi dice che mi aspetta per cena e se ceniamo insieme.
In casa vi sono anche altre persone, amici nostri che sostanzialmente hanno notato e lanciato diverse frecciatine.
Ho la mia migliore amica con la quale parlo di tutto, nella più dettagliata intimità e senza alcun problema, ma non parliamo così come parlo con lei.
E' vero che ogni persona è a modo suo, ma davvero non la capisco.
Secondo voi? Possibile che sia diventato in 4 mesi il suo migliore amico? Io credo che lei non abbia le idee/sentimenti chiari...paura? O mi sono abbagliato?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Francesca Di Niccola Inserita il 19/12/2017 - 21:07

Salve Mattia....Quando si parla di relazioni, ci sono molte variabili in ballo che non sempre rendono chiari a priori sentimenti, pensieri e dunque azioni. Spesso comunichiamo con le parole dei messaggi che non trasmettiamo poi con il linguaggio non-verbale. Se cerchi qui una risposta, come immaginerai, non la troverai facilmente in quanto solo quella ragazza potrà riferirti i suoi bisogni, desideri e sensazioni. Anche tu, forse, hai necessità di un tuo spazio ed un tuo tempo per capire effettivamente cosa desideri e ciò di cui hai bisogno.
Cari saluti
Dott.ssa Francesca Di Niccola