Mario domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 28/11/2017

Agrigento

Perdita dell'erezione durante il rapporto

Buona sera cerco di spiegarvi la mia situazione brevemente... già in passato avevo avuto problemi di questo genere ovvero appena provavo ad avere un rapporto si manifestava il problema della perdita dell’erezione di conseguenza sono andato dall’urologo che dopo la visita mi ha prescritto il cialis e un ansiolitici di cui non ricordo il nome spiegandomi che era solo questione di ansia.. detto ciò da quel momento con questi “aiuti” tutto apposto. Ora da quando ho smesso di prendere il cialis ogni volta che ho un rapporto il pene non raggiunge la massima erezione ma rimane sempre un po’ mollo durante il rapporto... inoltre non posso ad esempio fermarmi una 20 una di secondi perché altrimenti perdo L’erezione...ora siccome il dottore mi ha detto che è una questione psicologica e io non voglio e non posso prendere il cialis a vita vorrei capire se esisto degli esercizi, dei rimedi naturali qualcosa per riuscire a mantenere l’erezione... non vado da uno psicologo perché non penso sia ancora così grave poiché riesco ad avere un rapporto l’unico problema è che non rimane duro come vorrei...spero mi possiate aiutare vi ringrazio anticipatamente

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Veronica Cascone Inserita il 01/12/2017 - 15:01

Gentile Mario, perchè crede che solo se una cosa è grave può essere risolta con un percorso psicologico? Molto spesso proprio rivolgendosi ad uno specialista si evita che determinate condizioni peggiorino. Le suggerisco, essendo stata esclusa una condizione medica, di fidarsi di uno specialista e di iniziare a parlare insieme dell'origine della sua ansia. Se ha iniziato a parlarne qui è sulla strada giusta poichè si pone delle domande ed è motivato a trovare delle risposte. Le faccio i miei auguri. Dott.ssa Veronica Cascone psicologa (Bologna).

Dott. Dario Coderoni Inserita il 28/11/2017 - 21:31

Caro Mario,

sebbene siano piuttosto comuni, le problematiche legate alla sessualità possono risultare invalidanti e condurre a vissuti di vergogna e imbarazzo, fino ad arrivare ad accurati "evitamenti" ogniqualvolta si presenti l'occasione di un rapporto. Contrariamente ad altri disturbi, però, una volta sbloccato l' "impasse", la natura fortunatamente ci da una mano, perciò di solito i protocolli di aiuto non sono lunghi e sistematici. Chiedere la consulenza di uno Psicologo, infatti, non presuppone il fatto che ci sia un problema sottostante grave o complesso, alle volte anzi serve proprio per prevenire che questo si instauri. Nel tuo caso specifico penso che la moltitudine di "pseudoesercizi" suggeriti da libri e Web possano contribuire solamente a confermare la sensazione di incapacità. Ciò che vorrei chiederti, invece, è: durante il rapporto ti sforzi mentalmente per mantenere l'erezione oppure no? Avrei bisogno di ulteriori informazioni per aiutarti ma questo, ahimè, potrei farlo solo se ti rivolgessi ad uno Psicologo...
Un caro saluto,

Dott. Dario Coderoni (Roma)