marianna domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 02/05/2017

Bologna

Non amo mio marito

Sono sposata ho 2 figli e amo terribilmente un uomo fidanzato. Con lui c'è stato tanti anni fa quando eravamo ragazzini un piccolo rapporto e poi nulla più. Ci conosciamo da 7/8 anni quando già allora eravamo fidanzati ci rincorriamo sempre e non ci siamo mai avuti. Ora saranno 2 mesi che ci scriviamo quasi tutti i giorni per un unico scopo suo stare a letto. Che non è il mio perchè io lo desidero da morire non solo per quello. Gliel'ho detto ma lui ha risposto che non può darmi altro. Però continua a scrivermi. Ieri gli ho detto che non posso andare avanti a messaggi io voglio lui ma non solo per qualche notte di passione perchè non ce la faccio ad aspettare i suoi messaggi che magari sabato e domenica non arrivano mai perchè è con lei ecc.. però continua a scrivermi. io non l'ho mai chiamato mai scritto aspetto sempre che sia lui a farlo per non disturbarlo. Non parliamo solo di sesso. Noi parliamo di tutto dei problemi di entrambi legati alla famiglia che ci accomunano molto ecc. Io in tutto questo non riuscirei a lasciare mio marito perchè mi dispiacerebbe essere la causa del suo male anche se lui me ne ha provocato tanto. Nemmeno si lava e a me fa passare la voglia anche solo di dormirci affianco. Quando stiamo insieme è come se mi sentissi violentata da lui perchè è una cosa che va contro il mio volere. Sono pazza eh? Mi aiuti

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Sara Bonfante Inserita il 02/05/2017 - 20:40

Gentile Marianna,
Lei non è pazza. Dopo molti anni di relazione, subentrando la quotidianeità e l'abitudine, è normale avvertire un calo di desiderio e di attrazione nei confronti nel partner abituale e questo può portare al desiderio di evasione e trasgressione come, per esempio, quello di avere una relazione extra-coniugale.
Quello su cui mi sembra importante riflettere è la sua posizione: dice di desiderare l'altro uomo ma, al tempo stesso, non vuole lasciare suo marito perché non vuole fargli del male, nonostante lui ne abbia fatto molto a lei.
Questa indecisione e sicurezza è comprensibile dal momento che avete due figli e insieme avete costruito qualcosa di importante ma quanto questo per lei è davvero importante?
Potrebbe essere utile provare ad intraprendere un percorso terapeutico di coppia per cercare di recuperare la passione ormai svanita, per cercare di recuperare dei sentimenti che devono pur esserci stati nei confronti di suo marito. È possibile che recuperando la passione è il desiderio di stare insieme a suo marito non avverta più il desiderio di trasgredire e di desiderare un altro uomo.