Roberto domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 25/10/2016

Vercelli

Difficoltà ad iniziare una nuova relazione

Ho 61 anni e per vari motivi la mia ultima relazione stabile con una donna si è conclusa da circa due anni a causa di interferenze della ex-moglie. Ora ho conosciuto un'altra donna di 55 anni con la quale ho iniziato una certa relazione. Ma la cosa si sta facendo complicata perchè fin ora ho mantenuto un rapporto di sola amicizia e frequentazione. Ho inteso che lei desidererebbe che la relazione diventasse più "intima" e coinvolgente e io sono molto preoccupato perchè, per vari motivi (di salute e di assunzione di una notevole quantità di farmaci) non sarei in grado di essere "soddisfacente" (il sesso non mi funziona più come 10 anni fa e già allora facevo uso di SILDENAFIL). Mi sento molto frustrato idealmente perchè desidererei mantenere la relazione con la nuova compagna ma temo che lei, una volta arrivati al "dunque" possa rimanere delusa e chiuda il rapporto.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Giorgia Salvagno Inserita il 25/10/2016 - 11:00

Gentile Roberto,
ha parlato a parlarne con la sua nuova partner? Dalle sue parole si evince un certo livello d'ansia e timore, che non giova alla prestazione sessuale (pensiamo ad esempio all'ansia da prestazione in grado di causare impotenza).
A mio avviso potrebbe esserle utile parlarne con lei, apertamente e tranquillamente, in modo da mitigare l'ansia da lei provata.
In secondo luogo, aldilà dei problemi fisici di cui lei soffre, potrebbe provare a rivolgersi ad uno psicologo esperto in psicologia della sessualità e raccontarle la sua situazione.

Un caro saluto