Moon domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 17/10/2016

Non so più chi sono.. Da più di due anni

Salve. Ho 25 anni.Il mio problema mi affligge da molto tempo..penso di aver bisogno di un supporto psicologico...più di due anni fa mi sono lasciata col mio fidanzato storico,stavamo insieme da 7 anni. l'unico fidanzato che io abbia mai avuto, in realtà.Mi ha confessato il tradimento (che aveva portato avanti ben 8 mesi...con una ragazza mia parente). Poi sono venuta a scoprire che i tradimenti erano stati anche altri.. L'ho lasciato..Ma dopo qualche mese sono voluta ritornare da lui. Avevo una confusione in testa tale da non capire più nulla...premetto che i sette anni passati insieme non erano stati una passeggiata. Lui era sempre nervoso,,faceva violenza psicologica,aveva priorità assurde...Non ci stava niente a lasciarmi perché lo disturbavo mentre giocava ai videogame...insomma,aveva una mentalità molto instabile. Ma lo amavo e penso di amarlo ancora. Da due anni nessuno sa che mi ci rifrequento nuovamente,i miei non lo accetterebbero dopo quello che mi ha fatto passare...Adesso,per di più,lui è a Milano io a napoli. Naturalmente mi fido di lui,ma una voce dentro me mi dice che sto sbagliando tutto. Per questo lo tratto malissimo,voglio che mi lasci,ma allo stesso tempo ho il terrore di avere la vita privata della sua presenza. Non riesco a vivere,ho questo "peso" dentro...devo dire tutto ai miei o lasciarlo davvero?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Claudia CAMPISI Inserita il 17/10/2016 - 19:12

Buonasera Moon,
immagino non sia facile per lei tenere nascosta la relazione ai suoi cari...la vergogna che prova per questa situazione contribuisce a farla sentire vulnerabile e di certo non la facilità nel prendere una decisione.
Probabilmente un supporto psicologico potrebbe alleggerirla ed aiutarla nella valutazione di soluzioni alternative.
Ci sono più emozioni da esplorare ed approfondire.
Se sente il bisogno di confrontarsi non esiti a contattarmi.
Dr.ssa Claudia Campisi