Nastia domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 02/08/2016

Problemi di coppia

Buongiorno. Posso chiederle un consiglio per piacere? Sono una ragazza di 20 anni. Convivo con mio ragazzo di 26 anni da 1anno e mezzo. E proprio da quando abbiamo iniziato a convivere che ci sono un po' di problemi. Mi dà sempre meno attenzioni, baci, facciamo sesso 1 volta a settimana. Io non mi reputo una ragazza brutta. E tanti ragazzi cercano di provare con me. Però il mio invece non cerca di fare nulla. Gli parlo da 1 anno e mezzo che vorrei più attenzioni, complimenti, più sesso. Però lui dice che proverà a fare qualcosa ma alla fine non fa niente. Quando gli chiedo il perché mi dice che non è da lui.
Avevo provato per un mese fare di mia spontanea iniziativa: saltargli addosso ogni 2 giorni, mettermi delle cose sexy e provocanti. E fin qua va bene. Ma non appena avevo smesso, il sesso si fa 1 volta a settimana.
Gli avevo chiesto di darmi più attenzioni, baciarmi non solo quando si fa sesso..ma non è cambiato granché.
Mi sembra che viviamo da 20 anni insieme e che non gli interesso più. Anche se il mio ragazzo sostiene che non è così.
Non gli chiedo i soldi per me, per uscire o per andare a fare shopping. Anzi. Shopping lo odio. I soldi li uso solo per fare la spesa . non vado a spenderli in giro. Quando torna a casa la cena è sempre pronta e la casa è pulita.
Mi può dire cosa devo fare? Mi mancano le attenzioni, baci, complimenti..
Sono troppo esigente? Devo abituarmi a questo? Le mie aspettative sono troppo alte? Non so che cosa fare... Se sono io che pretendo chissà cosa o è lui che non vuole fare nulla...
Grazie mille e scusi del disturbo.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Inserita il 02/08/2016 - 21:55

Gentile Nastia,
Lei ha detto che questo comportamento è cominciato dopo che siete andati a convivere.
La domanda è quindi: come si comportava prima? Cosa è cambiato a parte la convivenza?

Potrebbe trattarsi di uno schema acquisito in famiglia sul modello di convivenza o di problemi personali, preoccupazioni lavorative, oppure di quale freno nel lasciarsi andare.

Le consiglio di proporgli degli incontri di coppia con uno psicologo, per vedere se riesce a far chiarezza e a capire che freni possano esserci da parte del suo compagno.

Lei ha diritto ad una relazione soddisfacente e vista la vostra giovane età la frequenza dei rapporti è normale che debba essere più alta.
Non lasci passare troppo tempo, perché potrebbe essere più difficile cambiare quella che potrebbe diventare anche un'abtudine. Cerchi delle risposte facendosi aiutare da un professionista.

Cordialmente,
Dott.ssa Anna Patrizia Guarino