Aurora domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 18/07/2016

Che confusione

Salve,
scrivo perché mi sento nella più totale confusione e sto davvero molto male.
Mi chiamo Sofia,ho 24 anni e mi sto conoscendo con un ragazzo di 27,Simone.
Lui ha sempre detto di non volere una relazione in quanto non ne ha mai avute di durature (a differenza mia) e ha sempre ammesso che gli piace molto "giocare". Sono ormai 5-6 mesi che ci conosciamo e a causa di alcuni suoi impegni lavorativi non ci vediamo spessissimo ma quando lo facciamo stiamo insieme per tutto il giorno. Alla terza uscita ci siamo baciati e da lì in poi ogni volta che ci incontriamo lui mi bacia a stampo,mi prende per mano e me la bacia,camminiamo abbracciati o con le mani incrociate..
Qualche giorno fa ci siamo visti a casa sua,ci siamo lasciati andare molto tra baci e toccatine ma non c'è stato nulla di concreto. Il giorno seguente mi ha contattata dicendomi che gli mancava qualcosa e che non è scattata la scintilla. Alla mia richiesta su cosa gli fosse mancato risponde "nulla,per questo mi odio" e disse che gli piaceva un po' tutto di me. Al mio "Ma...?"mi disse che non lo sapevo,io lo confondo. Ha ammesso di avere paura di farmi soffrire,che gli manca qualcosa che non sa cos è e di essere lui comunque come carattere molto freddo.
Momentaneamente abbiamo deciso di restare in questa situazione in cui "siamo qualcosa che non si sa bene cos è" perché lui mi fa stare davvero molto bene e non voglio precludermi questo stare bene perché forse fra un mese o fra un giorno potrei soffrire,cosa che comunque accadrebbe anche adesso.
Dopo tutto ciò vorrei solo avere da voi un consiglio,se secondo voi potrei riuscire a fargli cambiare idea o se resteremo sempre in questa situazione poco stabile. A volte sembra come se sia interessato davvero e fa qualche passo avanti per poi tirarsi subito indietro

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 19/07/2016 - 08:11

Gentile Aurora,
ogni situazione va vista nello specifico e penso che dei colloqui con uno psicologo siano indispensabili per capire meglio non solo te stessa e i tuoi bisogni, ma le caratteristiche psicologiche di questo ragazzo. In base ad essi infatti si studieranno le strategie migliori di rapportarsi. In assenza di una tale disamina ti potrebbero essere dati solo consigli generici che potrebbero essere utili ma anche poco produttivi o addirittura inadatti.
Esistono comunque strategie specifiche di seduzione che generalmente dovrebbero valere in tutti i casi.
Ti consiglio perciò di chiedere una consulenza personalizzata.

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 18/07/2016 - 17:23

Salve Sofia, tu hai fatto la tua scelta: vivere questo rapporto, indipendentemente da come andrà in futuro. Se sei convinta di questa scelta, non dovresti porti altre domande. Chiederti se puoi far cambiare idea a Simone potrebbe solo farti stare peggio perché potrebbe portarti ad illuderti su una cosa che non dipende da te. Mi sembra che Simone sia stato molto chiaro: non vuole una relazione e se è convinto di questa cosa (come sembra dimostrare nei comportamenti) non c'è niente che tu possa fare per fargli cambiare idea. Con il tempo potrai valutare se ci sono stati dei cambiamenti da parte sua e, in caso negativo, se sei ancora disposta ad accettare questo tipo di rapporto.