Filo77 domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 16/09/2013

Belluno

E' tornato col suo ex

Buongiorno, sono un ragazzo gay, forse questo complica di parecchio le cose.. Tre anni fa ho avuto una frequentazione con un ragazzo, all'inizio per me era solo un amico, poi col passare del tempo cominciai a provare qualcosa per lui... Lui invece era molto interessato a me all'inizio, poi vedendo un mio distacco iniziale si convinse di non piacermi e si allontanò.
Io mi presi una sbandata incredibile per lui dopo aver fatto l'amore, però quella sera non riuscii a dirglielo e si allontanò definitivamente..
Conobbe un altro ragazzo ed ebbe una relazione di due anni con lui..
Quando si lasciarono riprendemmo a vederci, e dopo esserci visti per alcune volte facemmo nuovamente l'amore, non volendo ripetere lo stesso errore gli dissi che mi piaceva ancora, ma lui mi rispose che aveva paura dei sentimenti.. la sua versione nei giorni successivi cambiò più volte, disse che pensava ancora al suo ex, che aveva paura che sarei cambiato se ci fossimo messi assieme ecc..
Da pochi giorni è tornato col suo ex, ed è una cosa che mi devasta perchè sono tremendamente innamorato di lui e non riesco a venirne fuori, ho spesso delle crisi di pianto e penso sempre a lui..
Tutti mi conoscono come una persona timida ma equilibrata, ma stavolta non riesco ad essere lucido, sono apatico e non me lo tolgo dalla testa, vorrei qualche consiglio per stare meglio perchè sono distrutto...
Grazie infinite per l'ascolto.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 01/11/2013 - 13:27

Viterbo
|

Gentile Utente,
le situazioni triangolari sono sempre complesse da gestire, soprattutto da un punto di vista emotivo. Comunque mi sembra che questa persona sia stata abbastanza chiara con lei dicendo appunto di essere interessato ad un'altra persona e di avere il timore dei "sentimenti", un modo come un'altro per dire che non vuole legarsi o creare una relazione stabile.
Se le riesce difficile gestire questa situazione, credo possa essere utile fare una consulenza psicologica di persona.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo Viterbo

Dott. Antonio Amatulli Inserita il 22/09/2013 - 20:49

Ciao, Filo77.
Solo tu sai quanto puoi soffrire adesso, e gli unici consigli che ti do è di valutare enormemente come poter ridimensionare questa persona, che, a quanto pare, non è all'altezza dei tuoi sentimenti. Domandati come poterlo vedere sotto una luce diversa, qualsiasi luce abbastanza diversa da quella con cui lo vedi ora.

E se da solo non ce la fai, rivolgiti ad un ipnoterapeuta o ad un coach in Programmazione Neuro-Linguistica abilitato. Loro possono aiutarti a recuperare la lucidità di cui hai bisogno.

Cordiali saluti ed un enorme in bocca al lupo.