Mary domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 06/06/2016

Agrigento

Separazione

Sono in fase di separazione..una storia bellissima che crolla dopo l arrivo di un figlio. .io che mi dedico completamente al mio compagno e al bambino..lui che pensa solo a condividere il figlio con la sua famiglia..a tal punto di diventare più importanti di me e di farsi manipolare...come può cambiare cosi tanto un uomo?come può non fare niente per salvare la sua famiglia? Non riesco a capacitarmi nonostante con lui che si è rivelato un bambino un immaturo non ci starei mai più.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Laura De Martino Inserita il 08/06/2016 - 07:30

Napoli
|

Cara Mery, purtroppo andare via di casa non vuol dire automaticamente separarsi emotivamente dalla propria famiglia di origine. Accade così che questa incida sulla coppia e la metta in crisi soprattutto nei momenti più delicati della vita come il momento della nascita di un figlio. Dicono che ci sono tre nemici di una coppia e la famiglia di origine è una di questi. Quando si costituisce una nuova famiglia occorrerebbe essere leali a lei, considerare la propria coppia sovrana, ma quando non si è portato felicemente a termine il processo di separazione dalla famiglia di origine ciò non accade, e si "tradisce" dando la priorità ancora alla famiglia di origine. Tuttavia, la nascita di un figlio come altri momenti è una fase molto delicata e non è detto che le cose accadano sempre in modo lineare e spontaneo, a volte si fa fatica, si commettono degli errori perchè si hanno delle difficoltà magari del passato che si ripercuotono nel presente e forse l'altro della coppia in qualche modo, seppure involontariamente, non ha aiutato...In questi casi può essere utile darsi del tempo, mettersi in una posizione di ascolto sincero dell'altro anche delle sue difficoltà ed un percorso di psicoterapia di coppia potrebbe essere un occasione per la coppia di essere aiutati a superare un momento critico.

Un caro saluto
Dr.ssa Laura De Martino
Psicologa, Psicoterapeuta, Napoli