serena domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 28/04/2016

Pisa

Dubbi sulla relazione

salve, ho 21 anni, e sto con un ragazzo di 25, rispettoso, gentile,buono, stiamo insieme da circa un anno e mezzo, dopo 2/3sett. siamo andati a vivere insieme, lui aveva gia provato la convivenza in altre precendenti relazioni, per me è stata la prima volta. Vivevo con i miei genitori, ma cn mio padre non c'era dialogo da diverso tempo, quindi presi la palla al balzo e decisi di andare a convivere con lui. La convivenza è iniziata benissimo..continuava benissimo e diciamo che continua bene..se io fossi più tranquilla e senza dubbi. Prima di conoscere lui, mi vedevo con un ragazzo fidanzato, con il quale non è mai successo nulla, solo un bacio e diversi messaggi, presumo che lo scopo di questo ragazzo fosse altro, ma ci penso spesso, penso a come potrebbe essere andata con lui.e lo stesso pensiero mi venne anche su altri ragazzi....e sto male perchè non vorrei pensare ciò..poi se mi domando sarà lui l'uomo della mia vita, mi rispondo che non lo so..e magari fino a mesi fa ero sicura che potesse essere lui..forse ho mille paranoie perchè sono isolata da tutte le amiche, perchè mi sono trasferita dalla mia zona...non ho la patente, ne un lavoro(sto cercando)pochi svaghi..forse perchè non ho dialogo con mio padre...(loro nn si conoscono)..vorrei vivere in tranquillità la mia relazione...cosa mi sta succedendo? qualcuno mi dia una mano...

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Giusi Sanfilippo Inserita il 29/04/2016 - 14:53

Cara Serena, la confusione a volte è utile perché ci costringe a fare chiarezza dentro di noi.. e fuori da noi.
I dubbi su una relazione possono essere risolti solo dentro la relazione stessa, comunicare con il proprio partner è il miglior modo per affrontare un momento di crisi.
Capisco che il trasferimento e l'allontanamento dalle tue amiche possa aver causato uno stress non indifferente, ti consiglio di trovare un modo per uscire più spesso con le persone a te più care e di confrontarti con loro su quello che ti succede.
Prova ad affrontare un problema alla volta.
Se con il tuo compagno stai bene, e i tuoi dubbi sono solo relativi ad un futuro con lui, lasciati la possibilità di decidere con calma.
Il pensiero su altri uomini non è necessariamente un pericolo che minaccia la tua relazione, permetti alla tua immaginazione di prendersi gli spazi che si merita!
Non conosco i dettagli della relazione con tuo padre ma posso provare ad immaginare che ci sia qualcosa che vi lega, nonostante tutto. La comunicazione può avvenire in molti modi, non necessariamente è fatta di parole.. prova a fare qualcosa per lui, un semplice gesto può servire a sbloccare piccole tensioni quotidiane.
Prenditi cura di te,
un caro saluto
Giusi