Sara domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 16/04/2016

Incertezze senza un'apparente motivo

Salve, sono una ragazza di 27 anni, fidanzata da quasi un anno e mezzo con A.
Lui è quel tipo di ragazzo che nessuno mai si sognerebbe di lasciare. Dolce, premuroso, mi ha sempre messo avanti a tutto e tutti..senza che però io gliel’avessi mai chiesto. Io sono uno spirito libero. Mi piace star da sola, avere del tempo mio e solo mio, non sono una coccolona (non quanto lui almeno), dolce solo quando serve. Sono una diretta e schietta. Cerco il senso pratico e logico in ogni cosa. Ultimamente rifletto molto sulla nostra storia. Mi chiedo se possa avere un futuro, sono incerta se guardo al domani..ci vedo me..ma forse lui no. Lo amo ne sono certa.. Ma non riesco a capire se il problema che sento sia dovuto a me (in quanto persona poco affine alle relazioni), o a noi come coppia. Parlargliene sarebbe per lui un turbamento immenso, in quanto vedo che ha bisogno di me... Vorrei una vostra opinione. Grazie in anticipo

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Francesconi Inserita il 18/04/2016 - 12:51

Buongiorno Sara,
ciò che riporta non è per nulla scontato e illogico. Probabilmente lei e il suo fidanzato avete dei bisogni e desideri non totalmente concordanti (come accade al 99% delle coppie!) ed è assolutamente necessario passare in primis per il livello della comunicazione chiara ed aperta, delle proprie rispettive necessità e visioni della vita di coppia.. altrimenti come si fa a venirsi incontro? L'altro non saprà mai ciò che viviamo e che desideriamo! Anzi, se lasciamo che siano i nostri gesti o atteggiamenti a parlare per noi, ciò potrebbe causare forti incomprensioni e malesseri, poiché il nostro corpo parla anche quando non lo vorremmo!! Ciò che riporta, il fatto che lui la metta davanti a tutto e tutti, può apparire bellissimo a livello teorico e nell'immaginario collettivo, ma di fatto ciò potrebbe essere molto debilitante per la coppia, poiché questo potrebbe riflettere una mancanza di totale espressione dei bisogni del suo partner (che potrebbe agire in questo modo per molteplici motivazioni interiori) che nel tempo potrebbe sfociare in insoddisfazione e frustrazione personale. Allo stesso modo non è "sano" restare assieme o non esprimere se stessi "per non ferire l'altro" o perché l'altro ha bisogno di noi. Non si dovrebbe stare assieme per "bisogno", ma per amore. Che è una cosa un po' diversa. Credo che un supporto psicologico, in studio o online, potrebbe esserle utile per chiarire meglio se stessa e prendere una visione globale della sua situazione attuale e dei suoi vissuti e desideri rispetto alla vita affettiva.
Resto a disposizione per ulteriori informazioni,
un caro saluto,
dott.ssa Chiara Francesconi
www.chiarafrancesconi.it

Dott.ssa Cinzia Marzero Inserita il 16/04/2016 - 16:15

Cara Sara, difficile aiutarti a capire cosa senti qui su due piedi. Fai bene a porti delle domande e a cercare di capire se lui è la persona giusta, però ti consiglierei di farlo con un esperto della tua zona oppure attraverso una consulenza on line, in modo tale che insieme possiate far luce sui tuoi sentimenti e sulle tue paure. Se hai bisogno io sono disponibile.

Dott.ssa Cinzia Marzero psicoterapeuta
Moncalieri (TO)