Mattia domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 18/02/2016

Fantasie erotiche su altre persone

Parlando con la mia ragazza è venuto fuori che è normale avere fantasie erotiche su persone che si conoscono, ora io non mi sento un bigotto anche perché lo facevo anche io spesso, ma in seguito mi sono sentito in colpa tanto da starci male ossessivamente e limitare molto le mie fantasie.
ORA NON SO CHE FARE... nel senso adesso quando entro in tenerezze con lei c'è come la vocina che mi dice no ma ormai non puoi più stare in tenerezza e scambiarvi "coccole dolci" ora che ti ha confessato quelle cose, non è una persona tenera e pura, ormai la situazione è irreversibile rassegnati ormai vedrai del marcio in tutto!
Questa è la cosa che mi fa stare peggio in assoluto perché è sempre stata la cosa che più mi sta a cuore!!

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Inserita il 18/02/2016 - 15:24

Gentile Mattia,
intanto mi sembra di capire che qui non parliamo di fantasie che si presentano sistematicamente su altre persone senza le quali non ci sarebbe l'eccitazione, ma di pensieri che possono vagare liberamente, coinvolgendo anche altre scene, situazioni e persone.

In questo caso, dovrebbe chiedersi se e quanto Lei consideri la sua sessualità che quella della sua ragazza in maniera dicotomica, cioè come pura/sporca, tenera/spregiudicata, buona/cattiva. Se vi fosse una situazione categoriale rigida è necessario che Lei si sforzi di vedere le cose in maniera più flessibile perché rischierebbe di rovinare una relazione, paradossalmente a causa della sincerità.
La "vocina" che sente è probabilmente la sua ansia che le rende difficile poter pensare che sia naturale avere sporadicamente flash immaginativi che riguardano situazioni anche con altre persone.

Se volesse approfondire, le consiglio un paio di consulenze, anche online, per gestire l'ansia dovuta al cambiamento che c'è stato nel vostro rapporto a seguito di questa comunicazione.

Cordialmente,
Dott.ssa Anna Patrizia Guarino. Psicologa.