Simona domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 26/01/2016

Ragusa

E' narcisista?

Salve, non so se di tratti di narcisismo o magari amante seriale ma ho un problema serio ricco di dubbi......potrei dire che mi sono innamorata di in uomo incapace di amare.
La mia di vita è stata dura e difficile ma ho sempre avuto la voglia di sorridere vivere mio padre alcolizzato che si separano da mamma quando avevo 18 anni sono sempre stata il pilastro della mia famiglia mia madre in primis l'ho sempre protetta e continuò a farlo così come i miei fratelli....vivo fino 20 con il piccolo male ( epilessia) ma riuscivo tra alto r bassi a conviverci rendendomi più forte, mi sposò a 20 con un uomo che mi dava tanta maturità e protezione avendo 16 in più di me.
Guarisco definitivamente dalla malattia ho un bimbo meraviglioso che nasce da una sofferenza fetale( ironia del destino guarisco io e ho mio figlio che ha bisogno di tante cure) dopo un crollo mi rimbocco le maniche e via dando il più possibile a mio figlio sempre col sorriso perché la vita è bella!! Il mio motto.
Abbiamo dei problemi con mio marito in quanto difficilmente accetta questa situazione ma cercò di capire lui ma dedicarmi al.mio bimbo, ho un aborto e poi un altro bimbo che il mio sole mi rispecchia da piccola!! I miei bimbi ora hanno 10, e 6 anni e io 35!! Ho sempre vissuto nel mondo dei sogni. Tre anni fa mio marito ebbe un incidente e bado pure a lui col rischio che oerda un occhio. Diventò una badante e inerme a ciò corro non mi fermo perché se mi fermo è la mia fine!! Ma tra i miei casini incontro un uomo era ciò che io desideravo e dopo tanti corteggiamento intraprendono una relazione extraconiugale con tutti i sensi di colpa messi da parte pensavo a me e a lui nei nostri momenti....il mio secondo uomo dopo mio marito, abbatto tutti i miei valori e correttezze che avevo impiantato io stessa per avere cui che mi mancava da piccola. Me ne innamorò ma c'è qualcosa che non ca in lui....inizia con una bugia sgamata poi dalla moglie che lui vuole che ci conosciamo ( premesso che il capo di una ditta di ortaggi e gestisce 40 operai tra cui mio nipote il quale tramite lui conosce me e fa di tutto per avermi con se). Mi disse i miei figli li ho avuti con la fecondazione assistita, dopo mesi mi ritrovò con la verità che era una bugia.....ma sorvolai e continuai perché vedevo in lui un uomo solo la moglie ha avuto un forte esaurimento nervoso durato 3 anni me lo confessò lei stessa.
Lui mi racconta delle sue avventure con altre donne perché non si sentiva amato, ma io dissi che ho io o le altre donne.....pare che c'ero solo io! Aveva attimi di lontananza e vicinanza soffrivo molto ma pensavo che ero io che non riuscivo a gestire e mi ritrovavo a comprenderlo e aspettavo lui i suoi SMS....nell'ultimo anno si avvicina di più con me entra tramite mio nipote nella famiglia vuole aiutarmi con mio figlio grande che grazie a Dio dopo 10 anni di terapia ha una sua autonomia e molto intelligente fragile si ma inteliggente e sensibile.... Lo vuole fortemente nella sua azienda per dargli un ulteriore esperienza... Se la gioca con mio nipote..ii incerta ma poi prendo ulteriormente fiducia a fine è l'uomo che amo, era bello vederli insieme e lui era li per me!! Mi da chiavi di una casa ed era la nostra per vederci trovavo tutto come se ci teneva ovvio non sapevo fin quanto durava ma era tutto bello, sorridevo solo a sentirlo o leggere un SMS. Tutto ad un tratto vien fuori un verità inaspettata, licenzia mio nipote si allontana da me e mio nipote incosciente che era il mio amante mi racconta la sua sofferenza in quel luogo un uomo diverso un non si chi era più! Pensa all'immagine con la moglie ma sono separati ha una donna li e fante se le fatte senza problemi la moglie ha anche lei un lui il quale è il braccio destro e mi confida che un uomo così bontà non ne ha se non per un secondo fine e mi mette in guardia perché io sarei il secondo fine ( troppo tardi) si auto invitava alla rimpatriata di famiglia e un uomo con alti e bassi di umore e questo lo notavo pure io...contraddicendo con le parole sue stesse ai fatti...coincideva con me, ma pensavo tratti di carattere.....sessualmente era molto possente dominava e gli piaceva farlo con lo specchio in molto fragile ero li ....a superare le mie fragilità per essere la sua donna. Umiliante e ridicola mi ripeto ora....voglio un incontro in cui gli accenno tutto lui mi dice che sino negativa e io dico ma allora tutto questo?? Ci abbracciamo nudi davanti specchio non riusciva era in blocco e a volte gli succedeva e ii non capivo il perché quella volta da spietata donna lo.provocò stronzeggio e a fine gli fico guarda lo specchio e lui sono un cretino e io ribatti no sei un uomo fragile allorché ribadisco e ora cosa vedi in me una furbetta dice e io" no una donna forte" . ci rivestiamo lo riabbraccio e mi dice ti chiamo dopo o domani gli rispondo fai come vuoi!! Appena esce prendo tutto in quella casa lo buttò rompo specchio lasciò chiave e sbatti porta.... Non conosco più quell'uomo. Lui va in silenzio... Gli mandò un messaggio in cui dico i silenzi allontanato vuoi chiudere con il silenzio così come hai iniziato con la bugia? ...continua il silenzio allora gli "dico chi tace acconsente trovi chiavi in casa mi hai fatto crescere e ti portò nei miei ricordi "....legge e silenzio nessuna reazione. Ora mi chiedo chi è cose questo uomo!! Io ho perso tanti di me per lui e è rimasto il suo pensiero fisso se abbia mai amato me o se la fregatura di essere stata una preda! Ho i sensi di colpa nei suoi confronti un miscuglio di rabbia per me stessa cambiando mi in peggio...ad un tratto tutto quello che era bello in 4 anni mi è stato buttato addosso ....volevo una reazione volevo che diceva qualcosa anche un insulto purché capivo che almeno ero qualcosa invece ignorata miseramente. Non so cosa successo ma il pensiero in lui il dubbio che son stata così stupida ad non aver capito? Così buono con me...così Caino con gli altri? È narcisista? È cattivo ? È vittima di un brutto gioco ?? Cose quest'uomo e il chi ho amato? E sarò così forte almeno più di lui da uscirne?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Christina Marchetto Inserita il 01/02/2016 - 14:29

Gentile Simona, per quanto dettagliatissima la sua descrizione, mi restano ancora dei vuoti, che mi permettono di non esserle totalmente di aiuto in questo momento. Le possono suggerire però di affrontare un percorso psicologico per poter "sondare" tutti i risvolti di questa storia e per poter capire quali sono i suoi punti di forza e lavorare su quelli per aiutarla a stare bene e uscire da questo rapporto in modo vittorioso.
a disposizione Dott.ssa Marchetto Christina
www.christinamarchetto.it