Angela domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 17/09/2015

Bari

Amore vs ossessione

Salve, sono una ragazza di 24 anni e frequento un uomo di 45. Sono già ingegnere, faccio sport, una ragazza per bene. Lui dentista, ha una bambina di 13 anni che mi adora. Lui ha anche un'ex flirt, non sono mai stati insieme lui e lei. Lei 40 anni, 2 figli, casalinga, di basso ceto (detto da lui, io lei non la conosco). Lui mi ha fatta conoscere a tutti gli amici, alla famiglia, usciamo insieme, usciamo in gruppo, io frequento casa sua. Lui è l'altra, non si sono mai fatti vedere in giro, lui andava solo da lei per una relazione di sesso. Poi lei si è accorta di questo giochetto (che è accaduto prima che lui conoscesse me) e l'ha liquidato. Lui da quel momento dice di aver iniziato a provare qualcosa per lei, una sorte di ossessione, perché lei non ha mai voluto "lasciarlo" di persona ma solo dietro ad un telefono. Il problema, e che accanto a tanti momenti di gioia miei e suoi, delle volte lui lamenta il fatto che con me non è ancora scattata la molla, che non prova le stesse cose che provava per lei, nonostante per lei ci fosse solo grande attrazione fisica. Delle volte parla di sentimenti che lui aveva per lei, che ora stanno svanendo, che però non nascono per me.. Certo dice che lo rendo felice, che con me sta bene, ogni tanto fantastichiamo su progetti futuri, ma ci sono giornate più cupe in cui lui dice di avere ancora ogni tanto lei in mente. O comunque si ostina a fare una sorta di paragone tra me e lei. Anche alla bambina, che spesso domanda al padre come mai ancora non ci mettiamo insieme, a volte dice di stare bene con me e sembra ben predisposto alla cose, a volte tira fuori il nome dell'altra, dicendo che comunque è una bella donna e per lei prova qualcosa mentre per me no.. Cosa devo fare ? A me sembra che lui faccia un paragone tra sentimenti di entità diversa.. Con l'altra era sempre tutto nascosto e ossessivo.. Visto che con lei finisce sempre per litigare, e quando parla di lei è sempre nervoso. Con me invece riesce ad essere sereno.. E sa che per lui ci sono sempre, 365 giorni all'anno , alla luce del sole.. Oltre al fatto che sa che sono innamoratissima di lui.. Io ho il terrore che stia solo temporeggiando, oltre al fatto che l'altra a me terrorizza da matti.. Perché questo suo fare paragoni a volte mi fa domandare cosa abbia lei che io non ho.. Premessa, lei è una donna adulta molto magra ma con un viso rovinato, io ho 24 anni e faccio la tennista a buoni livelli, e ho un viso normale con grandi occhi da cerbiatto.. Come dice lui.. Grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 17/09/2015 - 21:50

Cara Angela,
probabilmente non risponderò alla tua domanda, ma ci sono tante parti del tuo racconto che mi hanno portato a riflettere.
Esordisci con una tua descrizione: 24enne ( che alla luce del tuo racconto suona un po' come un "più giovane"), "già" ingegnere, una ragazza per bene.
Concludi nuovamente con una tua descrizione dove, il paragone con l'ex del tuo compagno, si fa più forte: torna la tua età ( e anche qui la leggo in paragone alla sua), espliciti lo sport ( che avevi già citato nell'apertura) e i risultati raggiunti, ti paragoni all'ex fisicamente ( lei sembra uscirne "sconfitta")
Mi viene da chiedermi chi, tra te e il tuo compagno, faccia realmente dei paragoni e di chi ,realmente, sia quell'"amore" e quell'"ossessione" che citi nel titolo di questo tuo messaggio.
Prova a riflettere su queste mie parole; probabilmente un contatto di persona con uno psicologo/psicoterapeuta della tua città potrebbe aiutarti ad approfondire questa situazione e il "terrore" che provi.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa - Torino
www.valentinamossa.com
https://www.facebook.com/dottoressavalentinamossa