Olset  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 13/02/2021

Pisa

Coppia: forse arrivato al capolinea?

Buongiorno ho 39 anni e tra fidanzamento/matrimonio e 14anni che sto con mia moglie abbiamo anche un figlio di 4 anni e da quando è nato lui (che e il nostro più grande capolavoro) non esiste più una vita di coppia ormai si parla solo dell' bimbo e delle sue necessità vita sessuale pari a 0 quando affronto l argomentazioni con lei banalizza il discorso come se il sesso fosse solo un esercizio fisico e basta e la cosa mi fa arrabbiare anche se cerco sempre di non mostrarlo. Cosa fare?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 14/02/2021 - 11:43

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buongiorno Olset,
concordo con lei quando scrive di sentirsi "arrabbiato" nel momento in cui sua moglie "banalizza" il discorso relativo al sesso, reazione che si configura come un rifiuto dell'area del piacere da parte di sua moglie e anche del suo ruolo coniugale che, sembra essere stato messo in secondo piano dal suo ruolo di madre.
Questo meccanismo è comune a molte donne che proiettano sul ruolo di madre un senso di responsabilità persistente, forte ed esclusivo, da cui può essere estromesso chiunque, anche il marito.
Detto ciò, il primo consiglio che mi sento di darle è rivolgersi ad uno psicoterapeuta per richiedere una consulenza individuale che la aiuti a gestire la sua "rabbia", emozione assolutamente congruente con il rifiuto di sua moglie e che richiede un'attenta elaborazione al fine di evitare che possa compromettere la relazione con sua moglie e con suo figlio.
Inoltre, come si sente lei nel ruolo di padre? Condivide con sua moglie la funzione genitoriale, nel senso che concordate insieme un progetto educativo su vostro figlio?
Nel contesto della consulenza individuale, potrà, inoltre, comprendere in che modo approcciarsi a sua moglie e a suo figlio, valutando insieme al terapeuta eventuali strategie di confronto/contatto con sua moglie.
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma).