Elena  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 09/11/2020

Ravenna

Come mai non provo più desiderio sessuale?

Buongiorno,
sono una ragazza di 25 anni, e da un anno e mezzo sto con il mio attuale ragazzo.
Non ho mai avuto problemi di desiderio sessuale: in generale non sono mai stata una persona super disinibita. Ho sempre preferito che fosse l'altro a fare il primo passo nell'approccio sessuale, e non sono mai stata abituata a parlare dei miei desideri sessuale. Ma in ogni caso non ho mai avuto problemi di desiderio, anzi..
Con il mio attuale ragazzo ho trovato fin da subito una complicità personale che mi ha fatto capire di aver trovato la persona giusta. Lo amo tantissimo, e con lui ho una confidenza che non ho mai raggiunto con nessuno.
Con lui ho anche provato il più grande piacere sessuale che non ho mai raggiunto con nessuno, e non ho mai avuto nessun tipo di problema....fino a prima del lockdown di marzo.
All'epoca siamo rimasti separati per 3 mesi, in quanto io lavoravo in Emilia Romagna, mentre lui stava a Roma. Quando però ci siamo incontrati di nuovo a maggio, ho notato una differenza stranissima: non avevo più voglia di fare l'amore per niente.
Non mi è mai successa una cosa del genere, e questo mi ha fatto venire mille paranoie e dubbi. Mi sono fatta una autoanalisi, per capire se questo potesse essere dovuto al fatto che non amassi più il mio partner. Ma la stranezza ulteriore che mi ha fatto accantonare questo dubbio, è il fatto che ho anche totalmente smesso di eseguire autoerotismo. Quindi il mio calo di desiderio non è solo legato al momento di fare l'amore con il mio partner, ma ha completamente annullato ogni mia fantasia o pensiero sessuale, che prima ovviamente avevo sempre avuto.
Non so cosa sia successo durante il lockdown. Inizialmente ho anche pensato che potesse essere un effetto collaterale della pillola (Loette), ma in realtà l'ho sempre presa, e non ho mai avuto di questi problemi. Mi è stato anche detto che è una pillola neutra, per cui è strano che dia di questi problemi. Devo aggiungere però che la nostra condizione attuale e la mia condizione psicologica non aiutano. Infatti io e il mio ragazzo, anche da dopo il lockdown, abbiamo continuato a vivere una relazione a distanza, vedendoci solo nei weekend. E quando ci vedevamo, eravamo a casa dei suoi genitori, dove quindi non potevamo mai avere una nostra intimità.
Per quanto riguarda la mia situazione psicologica invece, devo dire che mi trovo malissimo a lavoro, già da molto tempo. Sto cercando di cambiare, ma ovviamente il momento non è dei migliori. Mi sto rendendo conto che questa situazione mi provoca un forte stress, che probabilmente sto accumulando a somatizzando. A tutto questo aggiungo il fatto che con il mio partner dobbiamo trovare una soluzione lavorativa nella stessa città che ci permetta di costruire un futuro più stabile insieme. Questo periodo di emergenza però non ci sta permettendo di fare nessun tipo di programma a lungo termine. e questo, per quella che è la mia persona, è una cosa molto destabilizzante e soprattutto frustrante.
Credo di star accumulando dentro di me un sacco di disagio che non riesco a smaltire.
Vorrei tornare come ero prima, ma non so davvero come fare.
Spero di essere stata chiara nel mio racconto, e che possiate in qualche modo aiutarmi.
Grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Katarina Faggionato Inserita il 15/11/2020 - 20:21

Cara Elena,
è probabile che la risposta al Suo dubbio se l'abbia già data nella seconda parte del Suo racconto. Immagino che per alcuni aspetti pratici di cui parla sia necessario un po' di tempo. Per quelli psicologici, come il Suo vissuto di tutto questo, potrebbe valutare un aiuto professionale. Proprio perché sta accumulando un malessere difficile da smaltire. La relazione con il Suo ragazzo Le può essere di aiuto in questo periodo, cerchi di curarla per quanto possibile. Vedrà che quando comincia a stare meglio dal punto di vista psichico, anche il desiderio sessuale tornerà. Per una valutazione completa potrebbe essere utile affrontare il discorso del calo del desiderio anche dal punto di vista fisico, qualche volta dipende dalla situazione ormonale o altro. Anche se sembra esserci una spiegazione psicologica, non va data per scontata.
Dott.ssa Katarina Faggionato