Carmen  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 11/05/2020

Cosenza

Fantasia di sesso a tre

Buonasera ! Ho mandato all’aria una relazione con uomo che durava da tre mesi circa , anche se si trattava di poco tempo avevamo dato vita ad un amore folle e passionale . Sono andata in crisi perché parlando di sesso generale lui mi chiese se avevo mai avuto un rapporto intimo con una donna e francamente ho subito spiegato che non sarei il tipo . Chiesi il motivo di questa domanda e lui mi rispose con tutta sincerità che questo è il desiderio di ogni uomo . Chiesi se a lui sarebbe piaciuto fare sesso a tre , cioè noi due con un’altra donna e lui rispose : “ non sarebbe male “ . Dopo aggiunse : “ ma non credo sia possibile “. Ho lasciato questo uomo perché da perdona innamorata non mi aspettavo una risposta del genere perché pensano che noi due ci bastassimo senza aver bisogno di altro. Mi sarei aspettata che dicesse che non voleva altro che me e nessun’altra . Io l’ho considerata una sorta di tradimento perché è come se io da sola non gli bastassi , anche se sarebbe solo fantasia non riesco a tollerarlo . Sono esagerata io ? Ho sbagliato a mollarlo ? Mi aiuti a capire , La Prego .

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Claudia Irene Gambero Inserita il 11/05/2020 - 11:31

Milano - Centro storico
|

Salve Carmen,
purtroppo non posso, e non sarebbe nemmeno giusto, rispondere alle sue due prime domande, ma posso provare a rispondere alla terza richiesta.
Ognuno ha delle fantasie sessuali e quando si è in coppia può succedere che le fantasie di una persona non coinvolgano sempre e solo il/la proprio/a partner. Questo è normale e non è assolutamente indice di mancanza di amore, di tradimento o disinteresse. Quando una coppia si forma sarebbe bello che i due partner potessero condividere le proprie fantasie, raccontarsele e decidere quali si possono sperimentare insieme e quali sono destinate a rimanere solo fantasie. Il condividere una fantasia all'altro è un grande atto di apertura e fiducia, ci si apre all'altro mostrando qualcosa di intimo e privato. Questo non vuol dire che Lei, Carmen, avrebbe dovuto accettare e assecondare la fantasia che le ha raccontato il suo compagno, ma che forse potrebbe rivedere quello che è accaduto sotto una nuova luce. Resta il fatto che anche lei ha diritto ad avere le sue fantasie e può anche decidere che non vuole avere una relazione con una persona che abbia un certo tipo di fantasie.
Spero di esserle stata d'aiuto,
Resto disponibile per ulteriori domande e chiarimenti
Saluti
Claudia Irene Gambero (Milano)