Sonia  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 19/02/2019

Bergamo

Compagno che non ha superato la separazione

Salve , ho una relazione da poco tempo con un uomo , siamo entrambi untra quaranetnni ed c'è una differenza di 12 anni di età ,lui è separato da 4 anni , la separazione è stata dovuta al tradimento della ex moglie , ha anche una figlia adolescente che vive con la madre a molti km di distanza . Lui soffre molto perchè non riesce a sentirsi coninvolto nella vita della figlia, la ama molto fa di tutto per andarla a trovare quando può, le telefona spesso , ma a volte la ragazza non gli risponde e lui ci rimane molto male. Mi ripete che le manca molto , ed accusa spesso la moglie di avergliela portata via . Da come mi parla della ex a me sembra che lui non sia riuscito ancora a superare la separazione che vive come un fallimento , spesso mi parla della ex in termini molto volgari e mi sembra di capire che provi ancora un forte rancore nei suoi confronti Gli ho chiesto un paio di volte se ha superato questa cosa e lui mi dice sempre di si , ma dai discorsi che mi fa a me non sembra ed io non so come comportarmi cosa dirgli , temo che questa situazione influenzi la nostra storia proviamo dei sentimenti l'uno per l'altra . Inoltre abbiamo dei problemi nell'intimità l non riusciamo ad avere un rapporto completo , lui non riesce a penetrarmi, pensavo fosse dovuto al fatto che dobbiamo farlo in macchina e nessuno dei due si sente molto a suo agio, ma siamo stati in albergo ed anche li non è riuscito a penetrarmi . Non so se dipende da me oppure è un po' di ansia da prestazione da parte sua, non ho il coraggio di chiedergli se ha avuto problemi anche con altre .Alla fine concludiamo sempre con un rapporto orale e in quel caso non ha nessun problema. la cosa ci frustra molto entrambi, anche se gli dico sempre che non è un problema che non si deve sentire in colpa , lui mi dice che si sente un egoista , ma io non la vedo affatto così. Non so come comprtarmi .Grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Lamberto Maioli Inserita il 24/02/2019 - 14:03

Gentile Sonia, si trova in una situazione molto difficile per lei, che andrebbe vista da vicino.
immagino tra l’altro come possa sentirsi sola ad affrontare questa condizione..e magari anche un po’ arrabbiata in mezzo a tutta quella frustrazione di cui ha parlato.
Certo il suo compagno sembra essere vittima di un conflitto col quale al momento non è in grado da solo di fare i conti..Valuti la situazione non solo per lui, ma anche per quello che significa per se stessa, anche lei c’è nella coppia.
Un saluto
Dott.
Lamberto Maioli