gemellina2015 domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 06/04/2015

Udine

strano amore

Ci siamo conosciuti da circa tre anni, lui si è subito dimostrato molto appassionato nei miei confronti e da me corrisposto. Abitiamo molto distanti quindi non ci frequentiamo spesso, ma nei messaggi e mail e per telefono quando ci sentiamo mi dice che si è innamorato di me e che mi ama tantissimo. e io anche gli ho detto che per me è la stessa cosa nei suoi confronti. Poi però ogni volta che progettiamo insieme di incontrarci dopo varie peripezie causa la lontananza ed il suo lavoro, ogni volta immancabilmente lui mi chiama e mi dice che purtroppo bisogna rimandare perchè o deve andare fuori per lavoro o altri impegni che comunque fanno si che salta tutto.
E' cosi che va avanti da tre anni. Non so cosa pensare ....una parte di me crede e nonostante tutto sta li ad aspettare che prima o poi questi ostacoli non ci saranno e potremo vederci , mi oiacerebbe avere una storia con lui , ma altra parte di me di me, dubita e pensa che forse ci sono altre motivazioni che lui non dice e che non è del tutto sincero con me. Forse sono scuse? Ma perchè non me lo dce chiaramente che non vuole incontrarmi ancora ? Insomma ho un dubbio che mi tormenta, so che è vero che il suo lavoro lo porta fuori per periodi nei quali non puà nenanche contattarmi e fa un lavoro molto rischioso, poi però comunque credo che se uno desidera una cosa fa i salti mortali non appena può e allora il tormento continua.
Ma cosa fare ? non cercarlo più? Ho un vuoto!

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 12/04/2015 - 18:41

Viterbo
|

Gentile Utente,

tre anni sono molti sena trovare una stabilità e se ogni volta c'è qualcosa che si frappone tra di voi, è probabile che l'incontro reale non sia una delle priorità di questa persona (o per entrambi?). Dipende da lei e da quello che si aspetta da una relazione di coppia.
Forse più che definirlo "strano", bisognerebbe comprendere quanto per lei è "soddisfacente" vivere una relazione di questo tipo.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta
www.psicologoaviterbo.it