Tiziana  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 28/11/2018

Torino

Il mio problema è il passato del mio compagno

Il mio problema è il passato del mio compagno. È una situazione che si ripete con tutte le persone che mi sono state accanto. Inizia un me un tormento. La loro donna precedente, per me, era sicuramente più bella, con più qualità di me. Mi distruggo la mente a fare paragoni, e ovviamente arrivo a far pesare questo disagio nel rapporto. Ora sta diventando davvero insopportabile. E non so come uscirne.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 28/11/2018 - 14:35

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buongiorno Tiziana,
Comprendo e condivido il suo disagio, anche perché, da ciò che scrive, esso accompagna tutte le relazioni sentimentali che intraprende, impedendole di vivere al meglio il presente e la relazione col partner.
Considerando che è diventato un suo stile relazionale, posso ipotizzare che la sua tendenza ad entrare in competizione con altre donne si associ ad una sensazione di insicurezza più profonda di cui vanno indagate le cause.
Inoltre, mi sembra che tale disagio si polarizzi in primo luogo sull'aspetto fisico ("era sicuramente più bella"). Come mai secondo lei?
Che peso riveste, secondo lei, la componente fisica-estetica in una relazione di coppia?
È possibile condividere questo suo disagio col partner?
Se desidera affrontare e risolvere definitivamente la sua situazione, è consigliabile che affronti la questione in un contesto di consulenza psicologica individuale, che le consenta di ampliare la prospettiva sul problema specifico e sulla sua vita più in generale.
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)

Dott.ssa Roberta de Sio Cesari Inserita il 03/12/2018 - 15:01

Buon pomeriggio Tiziana,
Il fatto che questo disagio o "tormento" come lei lo definisce si ripete in ogni relazione ovviamente può suggerirle che è un suo aspetto che non ha a che fare con la persona con la quale si relaziona nè con i suoi comportamenti.
Di conseguenza potrebbe essere utile domandarsi da dove origina questa insicurezza che la porta non solo a confrontarsi ma anche ad uscire perdente e sconfitta da questa sua lotta interiore.
Se vuole resto a disposizione per ulteriori domande.
La saluto cordialmente.
Dott. ssa Roberta de Sio Cesari.
Psicologa e Psicoterapeuta.
Napoli e San Giorgio.