sofferenza domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 02/02/2015

Torino

superare un amore finito

Buongiorno
sono sposata e ho un figlio un amore del passato si è fatto vivo facendo traballare la mia vita..anche lui convive ..mi ha promesso mari e monti mi ha fatto una promessa di matrinonio e poi dall oggi al domani nn riuscendo a lasciare la fidanzata mi ha lasciata..dopo due mesi ritorna piu carico di prima e io con piu aspettative perche pensavo si fosse reso conto di quanto davvero volesse me..ma di nuovo sul punto di lasciarla nn riesce e lascia me..dice di nn avermi presa in giro e che la sua vita fa schifo lui e lei nn hanno rapporti sessuali pero perche nn riesce a lasciarla e a me che diceva che ero la sua vita mi lascia? e io nn riesco a rwagire questa volta..

  4 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 09/02/2015 - 18:45

San Giuseppe Vesuviano
|

Gentile utente,

non mi è ben chiaro se lei sia ancora sposata o separata...
La invito a riflettere sul possibile significato di questo amore "impossibile" e le chiedo se per lei sia veramente "finito".

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Terapia individuale, di coppia, familiare /Napoli
http://www.pscodialogando.com/

Dott.ssa giuliana rasi Inserita il 02/03/2015 - 14:09

carissima, so quanto sei disorientata e soffri. A prima vista è lui che non sa lasciare. E' vero, questo è il suo problema, tu non c'entri, non riguarda te. Ma se ti fa così soffrire forse è anche tuo e di questo ti puoi occupare.Cosa ti impedisce di lasciare una relazione "antica", bella quanto vuoi, ma passata e forse non piu' accessibile per te? Intendo dire che la mancanza, il senso di insoddisfazione per il presente,forse, e il desiderio di qualcosa di impreciso, ma intenso che potrebbe ancora essere, tutto questo è cosa tua. Cosa ti spinge a cercare questo?? Mi spiace essere cruda, ma è questo il compito che ci aspetta: guardare a ciò che ci spinge in direzioni che sembrano andare verso i nostri desideri e magari ci allontanano.
Se vuoi possiamo approfondire in un colloquio. Ricevo a Milano, ma a breve tornerò nella mia città, Torino, per delle conferenze. Se vuoi ci possiamo incontrare. Poi lavorerò per un centro, si chiama AYURWEB e dovrei venire ogni due venerdì.
Un caro saluto
giuliana

Dott. Giuliana Rasi
Psicoga e psicoterapeuta transpersonale

Dott.ssa Patrizia Tummolo Inserita il 11/02/2015 - 17:29

Gentile Signora,
Mi colpisce la sua ultima frase:"e io nn riesco a reagire questa volta.." e mi chiedo se in passato ci sia riuscita, in quali occasioni e in che modo. Da quel che racconta sembra essere stata travolta questo inaspettato ritorno, e anche dopo essere stata ripetutamente lasciata lei è sempre lì immobile. Effettivamente come fanno notare le colleghe non sappiamo nulla di quello che stava accadendo nella sua vita un istante prima di questo "ritorno".
Credo che possa esserle mettere un po in ordine le idee su quello che sta le sta accadendo intorno e soprattutto dentro di lei, magari con il supporto di un o specialista.
Con i migliori auguri,
Cordialmente
DOtt.ssa Patrizia Tummolo

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 06/02/2015 - 21:56

Cara Utente,
quello che più mi colpisce della tua mail è il non aver minimamente accennato alla tua situazione personale: non un accenno a tuo marito o al tuo matrimonio, non un accenno alla tua persona.
Da queste poche righe mi sembra che tu abbia votato il tuo intero mondo a questo "amore del passato" mettendo da parte te stessa.
Da quanto tempo va avanti questa situazioni? Come vanno le cose con tuo marito? Cosa provi nei tuoi confronti?
Ci sarebbero tantissime informazioni da sapere per poterti dare una mano ed aiutarti a reagire; per queste ragioni ti invito a valutare l'ipotesi di prendere contatti con uno specialista che possa aiutarti ad affrontare questo momento di crisi.
Vista la vicinanza geografica ( lavoro a Torino ) ti propongo un primo colloquio conoscitivo gratuito.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com
www.facebook.com/dottoressavalentinamossa