Gina domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 05/09/2014

Massa Carrara

Vizi: succhiarsi il pollice

Buongiorno,
Ho scelto questa categoria anche se non so se sia quella goduta. Nel caso mi spiace.
Sono un ragazza di 24 anni con una vita sociale e affettiva molto buone. Però da bambina,nonostante i rimproveri dei miei genitori, mi succhiavo il pollice e continuo tutt'ora a farlo. Io so che è sbagliato ma non riesco a smettere. Il mio fidanzato dice che non è normale e per questa cosa abbiamo avuto discussioni. Dal punto di vista serbatoio non ho nessun problema anche perché mi sottopongo a controlli periodici perché mia madre da giovane ha avuto la pietra e il dentista vuole prevenirne l'insurrezione.
Grazie mille a chi mi risponderà
Un saluto
Gina

  4 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Luca Altieri Inserita il 25/09/2014 - 15:34

Buonasera Gina, la suzione del pollice è qualcosa di utilizzato dai bambini per abbassare il livello di angoscia legato all'allontanamento della madre, ovvero ai momenti in cui il bambino non è attaccato al seno. Il dito diviene una specie di surrogato sostitutivo del seno. Il bambino in genere allucina in tal modo il seno abbassando il livello di angoscia di abbandono e di morte legati alla distanza dalla madre e dal nutrimento materno senza il quale il bambino morirebbe.
Questo per dirti che il tuo comportamento è in qualche modo un meccanismo difensivo dall'ansia separativa e dall'angoscia d'abbandono.. è come il tuo ansiolitico.
Ritengo pertanto che affrontare in psicoterapia le tue angosce legate alla separazione, in tal modo potresti non aver più bisogno del dito trovando meccanismi difensivi altri (più maturi).
Cordiali saluti
Dott. Luca Altieri

Dott.ssa Margherita Scorpiniti Inserita il 19/09/2014 - 13:00

Cara Gina, penso di poterti essere utile, sopratutto se questo tuo problema si manifesta da tanto tempo.E' ancora un aspetto infantile, ma si può eliminare. Resto a tua disposizione su Skype per guidarti sui passi da compiere e per ascoltarti(come prima cosa). Un caro saluto.

Dott. Guido Giudicianni Inserita il 29/09/2014 - 11:30

Buongiorno,
Ho scelto questa categoria anche se non so se sia quella goduta. Nel caso mi spiace.
Sono un ragazza di 24 anni con una vita sociale e affettiva molto buone. Però da bambina,nonostante i rimproveri dei miei genitori, mi succhiavo il pollice e continuo tutt'ora a farlo. Io so che è sbagliato ma non riesco a smettere. Il mio fidanzato dice che non è normale e per questa cosa abbiamo avuto discussioni. Dal punto di vista serbatoio non ho nessun problema anche perché mi sottopongo a controlli periodici perché mia madre da giovane ha avuto la pietra e il dentista vuole prevenirne l'insurrezione.
Grazie mille a chi mi risponderà
Un saluto
Gina

Bellissima presa in giro di questa utente di 23 anni che dal punto di vista del serbatoio non ha problemi visto che si sottopone a controlli e anche perchè la madre ha avuto la pietra e il dentista ne vuole prevenirne l'insurrezione (????????????????????).
Come si fa a rispondere ad una cosa del genere? Sembra una traduzione non corretta fatta su Google.

Dott. Artabano Febo Inserita il 24/09/2014 - 10:16

Cara Gina, il tuo è un atteggiamento analogico che indica il desiderio inconscio di tornare ad essere bambina , cosi tutti si occuperanno di te e tu ti sentirai considerata come desideri essere considerata. Dato che questo comportamento si è instaurato nell'infanzia ritengo utile ricercarne le cause condizionanti il presente per mezzo di una Psicoterapia che esplori il passato tramite Ipnosi Terapia Vigile. Resto a tua disposizione su Skipe.