Francesca domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 10/03/2016

Napoli

Blocco

Ci sono giorni, ultimamente tanti, in cui rifletto sulla mia condizione attuale: disoccupata, rientrata a casa dai miei per impossibilità di pagarmi un affitto, con pochi amici che vedo raramente e non riesco a capire su quale passione concentrarmi. Vorrei spaziare nel mio ambito (grafica, design..) o provare a fare cose del tutto nuove ma ho paura che sia uno spreco di tempo e di soldi, in più ho una situazione poco chiara a casa e dobbiamo affrontare un trasloco. Nessuno mi sostiene a casa, ho sempre fatto scelte dandomi una spinta e mettendomi in gioco da sola. In alcuni momenti proprio non ce la faccio, a reggere. Vorrei fare qualcosa ma mi sento bloccata, quindi penso che devo riflettere e intanto il tempo passa.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Katjuscia Manganiello Inserita il 11/03/2016 - 15:48

Cara Francesca,
il suo blocco mi fa pensare alla difficoltà di decollare a causa di qualcosa o qualcuno che la trattiene a terra. Si può prendere il volo solo se si è liberi di farlo.
Prima di sperimentarsi in un progetto nuovo ha la necessità di sganciarsi da ciò che la trattiene.
Cosa intende quando dice che la sua situazione a casa non è chiara? E quando dice che nessuno la sostiene? è così perché hanno bisogno di lei accanto? e non la lasciano andare? Quali paure si nascondono dietro il suo blocco? ...
Lei Francesca pensa di essere pronta ma forse non lo è abbastanza e non lo sono i suoi famigliari. Chiarisca questo aspetto e vedrà che poi sarà più semplice trovare la sua strada.

Un percorso psicoterapeutico potrebbe aiutarla a riconoscere cosa la trattiene, ad acquisire una maggiore libertà personale e a trovare la spinta giusta per partire verso i suoi obiettivi. Auguri, dr Katjuscia Manganiello