cristiana domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 08/05/2015

Arezzo

Perché ho bisogno di piacere a tutti i ragazzi?

Buongiorno!
Sono una ragazza di 23 anni e c'è una cosa che mi fa molto soffrire: non riesco a instaurare una relaIone stabile perché appena mi lego a qualcuno ho paura di perdere tutto il resto. Sono stata fidanzata per 5 anni con un ragazzo stupendo, tuttavia costantemente sentivo il bisogno di piacere agli altri ragazzi che incontravo. Dopo 5 anni io l'ho lasciato, credo sperando che questo effetto fosse determinato dallo stare con lui, magari perché non era la persona giusta. Ma così non è. Non importa siano più meno belli, più o meno interessanti,io sento il bisogno di piacere loro. E, molte volte, non essendo persone con cui realmente voglio instaurare una relazione, mi trovo in delle situazioni spiacevoli. Perché a me basta il semplice flirt. Questo mio atteggiamento mi fa sentire sporca e ho paura mi porterà a restare da sola. Qualche volta ho messo in relazione questa cosa con il fatto che il mio babbo è andato via di casa quando avevo 10 anni. E l'ho intuito perché ricerco l'affetto di tutti gli adulti maschi grandi, per primo il babbo del mio ex fidanzato. In più mi accorgo che i ragazzi con cui sto cerco di tenerli vicino a me e non farmi abbandonare con il sesso, ma questo poi crea delle relazioni che non mi soddisfano e mi sembrano insane. E finisco sempre per sentirmi umiliata. Vi prego di aiutarmi ad uscirne.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 18/05/2015 - 20:24

San Giuseppe Vesuviano
|

Gentile Cristiana,

è così: le relazioni che durante l'infanzia si hanno con le principali figure di accudimento, madre e padre, influenzano le nostra vita e la capacità di essere in relazione con l'altro.
Non è possibile darle un aiuto concreto attraverso questo canale: il suo disagio deve essere approfondito e affrontato attraverso una psicoterapia.

Resto a disposizione
Dr.ssa Valentina Nappo
Terapia individuale, di coppia, familiare
Pompei - San Giuseppe Vesuviano - Napoli Soccavo
Bari
www.psicodialogando.com

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 10/05/2015 - 23:19

Viterbo
|

Gentile Cristina,

in genere questi atteggiamenti sono legati a insicurezze e trovano la loro origine nelle prime relazioni affettive (quelle genitoriali). Piacere a tutti significa non piacere a nessuno e come vedi non ti aiuta a stare meglio e soprattutto a strutturare una relazione funzionale e soddisfacente. Si corre il rischio di confondere sessualità e bisogno di affetto, quindi di strumentalizzare qualcosa di profondo e naturale. Puoi trovare molti uomini disposti ad assecondare di riflesso il tuo bisogno di sedurre, ma difficilmente si può trovare altrettanta disponibilità in una comprensione più profonda, empatica e affettiva.
Credo sia importante un intervento psicologico (meglio se ad indirizzo psicodinamico) che ti possa permettere di fare chiarezza nel tuo modo di relazionarti.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta
www.psicologoaviterbo.it