Davide88 domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 28/03/2015

Livorno

Attrazione inconscia per la cronaca nera

Salve a tutti e grazie in anticipo per l'aiuto,

sono un laureando in Giornalismo che sta scrivendo una tesi di laurea Magistrale sociologica con argomento "spettacolarizzazione morbosa della cronaca nera". La mia linea è che questo avvenga non soltanto per motivi di audience ma perché ci sia una forte attrazione che i fatti di cronaca nera suscitano su tutti noi.
Il giornalista vorrebbe trovare la risposta più convincente per "liberare" la comunità, offrendole una spiegazione salvifica, le persone "normali" si immedesimano nella vittima.
Credete che ci sia questa inconscia attrazione?
Oltre a ciò mi domando: certi fatti vengono ricordati per decenni, entrano nella memoria collettiva. Mi chiedo se questo può avvenire anche per un meccanismo di difesa. Si dice infatti che i pericoli (così può essere interpretato un membro della nostro comunità che subendo qualcosa ci fa sentire tutti minacciati) vengono memorizzati indelebilmente nel nostro cervello. é vero?
Grazie in anticipo a tutti

Davide

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 30/03/2015 - 08:58

Caro Davide,
anni fa la Dott.ssa Moira Liberatore scrisse un'interessantissima tesi proprio su questo argomento.
Ti consiglierei di cercarla ( non so sinceramente se sia fruibile su internet) o di provare a contattare la Dottoressa per poter avere maggiori informazioni a riguardo.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com
https://www.facebook.com/dottoressavalentinamossa