beta domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 21/03/2015

Firenze

freno inibitorio: cosa significa?

Salve buonasera volevo sapere cosa significa non avere freni inibitori

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 22/03/2015 - 19:34

San Giuseppe Vesuviano
|

Gentile utente,
La invito a prendere visione dell'esauriente risposta della collega e a contestualizzarla...È stato detto a lei? Da chi? In riferimento a cosa? Questa espressione è usata molto spesso per indicare una persona che parla o agisce senza aver ponderato e valutato le possibili conseguenze ma non necessariamente deve essere presa troppo sul serio.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicologo Napoli Soccavo - Pompei - San Giuseppe Vesuviano
Terapia individuale, di coppia, familiare

Dott. Stefano Iovino Inserita il 23/03/2015 - 11:10

Gentile utente,
la risposta da poter dare alla sua domanda può attingere da una serie di discipline che variano dalla neurologia alla psicoterapia.
Provi a contestualizzare meglio ciò che intende chiedere e avrò piacere di approfondire con lei la sua domanda.
Saluti,

Dott. Stefano Iovino
Psicologo Clinico
Specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale

Via G. Fiorelli, 12 - Napoli
Via G. Alfani, 46 - Torre Annunziata (Na)

Dott.ssa Agnese Tiziana Magno Inserita il 22/03/2015 - 16:57

Gentile beta, le inibizioni sono quei freni interiori che ci impediscono di fare cose che potrebbero poi farci stare male, perché magari abbiamo avuto un certo tipo di educazione. Questa definizione però è parziale e generica. Non so a cosa lei si riferisca, ma cercherò di spiegarmi meglio con un esempio: di solito si parla di inibizioni quando ci si riferisce al sesso. Ebbene, avere freni inibitori, in questo caso, può significare non riuscire ad essere completamente sciolti nell'ambito dell'atto sessuale, avere un po' troppi paletti e la maggior parte delle volte questo dipende o dall'educazione avuta oppure da esperienze negative. Chi non ha freni inibitori, è più libero nel vivere il rapporto, non si fa tanti problemi... Il punto è che nessuno dei due atteggiamenti è di per sè fonte di problemi: il primo non è necessariamente "castrante", il secondo non è necessariamente "libertino", ma possono essere percepiti così da un partner non in sintonia con il proprio modo. Inoltre, ciascuno di noi ha i propri freni inibitori: una persona che si lancia con il paracadute è priva di freni inibitori per quanto riguarda quella specifica attività, ma può averne, per esempio, in altri ambiti, quali quello appunto sessuale o sociale... Non è un discorso che si può concludere con poco, ma per sommi capi è così.
Cordiali saluti, dr.ssa Agnese Tiziana Magno