weedef domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 05/10/2016

Milano

Senso di colpa

Ciao a tutti, volevo raccontarvi la mia storia per sapere come poter vivere un po piu tranquillo: quando avevo 13-14 anni, (ora ne ho quasi 20), ero un ragazzino molto aggressivo nei confronti dei miei genitori sia verbalmente che fisicamente purtroppo, tanto da mandare all'ospedale mia mamma, poi sia lei che mio padre si sentivano dire tante cose brutte e io sono arrivato al punto di sottometterli. Ora che capisco un po di più penso a quali possono essere state le cause e ricordo molti litigi tra i miei e io che mettendomi in mezzo non mi sentivo ascoltato, poi ricordo sempre tanta testardaggine da parte di mia mamma che dalla sua ha un incidente abbastanza grave alla testa ma non so quanto c'entri. Poi ora provo tanto senso di colpa, sono diventato molto rancoroso e credo di nascondere un lato quasi malefico che soffre ma ha trasformato la sofferenza, il rimorso e il senso di colpa nei loro confronti in rabbia repressa.
La sottomissione nei loro confronti non è alla luce come prima ma penso che ormai non se ne andrà mai...io cerco di ricompensarli nella maniera migliore: lavoro, studio al serale e per quel che posso do una piccola mano in casa.
grazie a tutti

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 07/10/2016 - 14:33

Gentile Weedef,
i sensi di colpa si asssociano generalmente ad uno stato depressivo che nel suo caso potrebbe essere lieve, ma comunque sarebbe bene che fosse trattato dal momento che le complica e le rende meno piacevole la vita.
La terapia breve strategica potrebbe risolvere rapidamente un tale stato di cose. Le consiglio pertanto di consultare un professionista che segua questo orientamento.
Se volesse approfondire è necessario un rapporto professionale attraverso una consulenza, anche on line.
Cordiali saluti