Anonima domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 02/09/2016

Milano

Mia madre non crede in me

fra un anno dovrei andare all'università all'estero. Mio padre ha fatto dei sacrifici mortali per far si che si realizzasse questo sogno e mia madre era d'accordo con lui.
Ora che l'università mi ha accettato e quindi devo andare via, mia madre mi dice che devo vivere nella realtà e non nei sogni e che sono "una meteorite" che si schianterà al suolo e non si alzerà più.
Non capisco i suoi atteggiamenti perchè lei non si riferisce ai voti o alle mie capacità, quindi non so cosa pensare. E da quando ho deciso che mi sarei iscritta mia madre mi insulta anche dandomi della "cicciona" (quando sono invece di corporatura normale) e "dell'handicappata che dovrebbe farsi curare.
Con il suo comportamento mi sta facendo deprimere e facendo venire anche delle crisi.
Da che cos'è portato questo suo atteggiamento aggressivo che è comparso ultimamente? Cosa posso fare?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Martina spelta Inserita il 02/09/2016 - 11:54

Buongiorno,
capisco che si senta triste per quello che sta succendendo. Quello che posso Le posso dire, non conoscendo a fondo la sua situazione, è di cercare di parlare con Sua madre, esprimendole Le sua difficoltà di fronte ai suoi atteggiamenti. La inviterei inoltre a provare a immedesimarsi in Sua madre per provare a capire cosa sta provando (non si tratta di giustificarla). Probabilmente per un genitore non è facile allontanarsi dalla figlia e questo può scatenare sentimenti ambivalenti nei confronti della partenza. Mi auguro che i Suoi rapporti con la madre possano migliorare.