Donatella domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 16/01/2016

Pistoia

Non ce la faccio più

Salve.
Sono Donatella ed ho 18 anni. ho una sorella di 21 anni e un fratello di 11.
I miei genitori sono separati quando avevo l'età di 8 anni,per colpa di mio padre.
mia mamma ha lottato tanti per averci,contro tanti avvocati difensori di mio padre. ma alla fine ce l'ha fatta e la stimo tantissimo per questo. però ha un senso di protezione troppo "forte" verso di me. Non mi fa uscire con molta frequenza,non le piacciono le mie amiche,non accetta nessuna mia relazione.
sarà che con quest'ultime non ho avuto molta fortuna,quindi cerca di "proteggermi". tutta questa protezione però non la sopporto più.
vorrei fare sbagli,vorrei godermi la vita come tutte le ragazze della mia età. vorrei poter avere relazioni con chi voglio,vorrei poter sbagliare tantissime volte, per poi piangere e rialzarmi più forte di prima. ho provato a scappare di casa ma mi ha bloccata,volevo stare da sola,ma forse ripensandoci non era la cosa più giusta da fare.
cosa posso fare? come devo comportarmi? rivoglio la mia vita,voglio godermela.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Christina Marchetto Inserita il 19/01/2016 - 13:36

Gentile Donatella, penso che sia un "bagaglio" non indifferente quello che lei e sua madre avete dovuto affrontare.
La vostra famiglia e la separazione dei genitori sono stati momenti sicuramente non piacevoli. Penso che lei e sua madre dobbiate trovare un nuovo modo di comunicare, una nuova relazione. Oggi che lei ha 18 anni, quindi responsabile di se stessa dal punto di vista legale, ma forse non dal punto di vista economico e relazionale.
Sua mamma ha fatto molto per voi figli, ed ora ha il desiderio di "proteggervi" come quando eravate più piccoli, preservarvi dalle delusioni e dalle ferite, fisiche e psichiche.
Perchè non trovate uno spazio con un professionista neutrale e provate a comunicarvi apertamente i vostri desideri e i vostri dolori? forse così potrete fare l'una un passo più vicino all'altra e incontrarvi a metà strada, senza giungere allo scontro, ma trovando una finestra di dialogo e camminare assieme. Trovare nuovi compromessi e una possibilità per essere entrambe felici
A disposizione, buona giornata
Dott.ssa Marchetto Christina
www.christinamarchetto.it