Viva domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 13/01/2016

Rapporto difficile con mio padre

Sono una ragazza di 25 anni,il problema è che mio padre parla ad alta voce dalla mattina alla sera,dicendo sempre le stesse cose,nota tutto di tutti,fa congetture e dice cose cattive su tutti.A volte rischia di farci litigare anche fra di noi in famiglia.Anche alcune persone preferiscono non venire qui perché lui riesce a capire cosa ti da fastidio e ti lancia continue frecciatine su cose che ti fanno soffrire.E' paranoico sorge un problema per qualsiasi cosa,a casa non riusciamo più a vivere sereni,a volte piangiamo per sfogarci perche è un continuo.Io non gli rivolgo più la parola,faccio finta di non sentire le sue frecciatine cattive,ma in realtà mi sento male.Come posso reagire?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Christina Marchetto Inserita il 19/01/2016 - 14:26

Gentile Viva,
lei parla di questo comportamento di suo padre, c'è un prima di qualcosa? prima come facevate a vivere sereni? avete provato a parlare con vostro padre di questo ? che dice? gli avete suggerito di incontrare uno specialista? forse potreste anche andarci assieme per un periodo. può esservi di aiuto parlare con qualcuno che sia neutrale tra voi, affinchè sia più obiettivo.
a disposizione
Dott.ssa Christina Marchetto
www.christinamarchetto.it

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 14/01/2016 - 09:35

Cara Viva,
sembra si sia innescato un meccanismo dove tutti avete un ruolo che ormai scaturisce in tensioni e un malcontento generale rappresentato da suo padre. Tipo stimolo -risposta.
Da ciò che scrive mi viene da dire che tutti i membri della famiglia si devono mettete in discussione. Ha provato a parlarne con suo padre apertamente? Provi a dire a lui e ai suoi familiari quanto soffre. Ha già fatto un passo scrivendo nel portale. Continui a seguire questa motivazione a star meglio e prenda in considerazione la possibilità di rivolgersi a un terapeuta.
Un caro saluto.
D.ssa Loredana Ragozzino