Angela  domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 09/07/2021

Messina

Difficoltà nello spannolinamento

Buonasera,
Sono mamma di due bimbi: Leonardo 3 anni e mezzo e Arianna 1 anno.
Nel mese di aprile abbiamo deciso di levare il pannolino a nostro figlio (avevamo già fatto due piccole prove non andate a buon fine nei mesi antecedenti).
Super decisi con mio marito che questa doveva essere la volta buona andiamo a fondo cercando di mantenere la calma ad ogni pipì e cacca nelle mutande. Dopo tre giorni capisce dove deve fare la pipì e come tenersela, per la cacca da sempre un problema.
Abbiamo iniziato con il classico vasino per poi passare ad un vasino con la scala per renderlo autonomo e poter salire e scendere da solo dal gabinetto. Questa autonomia non l'ha mai raggiunta perché dobbiamo essere noi a dire sempre: "devi fare pipì" "devi fare cacca" , alla nostra domanda riceviamo sempre un no.
La pipì la fa a distanza di 3/4 ore dopo che si fa qualche goccia nelle mutandine, ma a quel punto devo cambiarlo comunque perché sia le mutandine che i pantaloni sono un po' bagnati.
La cacca la fa direttamente nelle mutande, le poche volte che l'ha fatta nel gabinetto è stato perché io riconoscendo l'orario e l'espressione "della cacca" l'ho preso in braccio e seduto di corsa nel gabinetto con il suo riduttore. Dopo queste poche volte eravamo tutti entusiasti, complimenti e feste per questa bella conquista ma che rimane evento raro.
Oggi, all'orario in cui la fa sempre, l'ho seduto nel bagno e lui dice sempre che non deve farla, che non esce, che vuole andare a giocare.. dopo 10 minuti l'ho lasciato andare, ci siamo seduti nel divano e dopo 5 minuti ho visto che la stava per fare nelle mutande, l'ho preso di peso l'ho seduto ma non l'ha voluta fare, siamo tornati nel divano e dopo 5 minuti si è nascosto e l'ha fatta nelle mutande. Sinceramente mi sono arrabbiata anche se poi i sensi di colpa mi mangiano però sono davvero esausta di buttare mutande e di non riuscire a trovare il metodo giusto. Gli ho levato i suoi giocattoli e gli ho detto che glieli avrei dati solo dopo che avrebbe fatto la cacca nel gabinetto. Dopo mezz'ora si sforza di nuovo per farla nelle mutande, l'ho seduto e non l'ha fatta ma a quel punto gli ho detto che doveva rimanere seduto fin quando non l'avrebbe fatta.
Conclusione: l'ho trovato che giocava con l'acqua del water con i piedi lì dentro....!!!!
Io ho perso la pazienza, sono stanca, non dormo da un anno, non riesco a farmi capire più da lui, mi ascolta ma fa comunque di testa sua e sono arrivata al punto di chiedergli se vuole riavere il pannolino.
Sbaglio a rimetterglielo? Devo proseguire così o sto sbagliando tutto? Mi scuso se mi sono dilungata ma non so a chi rivolgermi. Abito in Germania e qui dicono che dovrei lasciar fare il bambino ciò che si sente ma io penso che i piedi dentro al water sono eccessivi.
Ps: all'asilo la fa anche nei pantaloni e ogni giorno li cambiano 1/2 volte. Io ogni volta che lo lascio lo porto a fare pipì e poi lo lascio alla maestra ma lui la fa sempre addosso. L'arrivo della sorella una anno fa è stato accettato benissimo ed è super tenerone e coccoloso con lei .
È un bambino amato, coccolato e ascoltato .

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Maria Enrica Parolini Inserita il 13/08/2021 - 15:29

Buongiorno lo spannolinamento non è facile per tutti i bambini, alcuni li tolgono prima altri dopo, non è questione di bravura ma di controllo sfinterico, in parte questione fisica in parte psicologica. Sono in gioco molti sentimenti, emozioni e fantasie diverse. Per la cacca è più difficile è per i maschietti ancora più complesso soprattutto la notte. Le consiglio di lasciare il bambino più libero possibile di andare in bagno quando sente lo stimolo, senza forzarlo o insistere, senza punizioni e con pochi premi. Serve molta pazienza e sforzarsi di non sgridarlo e non far pesare gli incidenti. Alla sua età riuscirà velocemente ad apprendere il meccanismo. Può chiedere a lui se preferisce rimettere per un po’ il pannolino, se preferisce vasino o water etc. Può usare anche mutandine da apprendimento. In estate è più facile lasciarlo anche senza mutandine o in costume. Abbia fiducia in suo figlio. In bocca al lupo
Saluti