domenico95 domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 13/06/2015

Siena

odio la compagna di mio padre

salve, sono una ragazza di 20 anni, dopo la separazione dei miei genitori ho vissuto con mia madre e il suo compagno, che poi per motivi di lavoro si trasferirono all'estero ed io dovetti andare ad abitare con mio fratello, mio padre la sua compagna e il figlio di lei. Inizialmente il rapporto con questa donna era di "finta amicizia" per così dire entrambe sapevamo di non sopportarci, dopo un pò si rivelò per quel che era realmente cominciò a far litigare me e mio fratello con mio padre, il quale, un giorno addirittura mi cacciò di casa ma mio fratello lo fece ragionare. Spesso dice a mio padre che se avesse saputo che ci saremmo stati anche noi a vivere con lei non si sarebbe mai messa con mio padre e ciò mi fa pensare che lei realmente non lo ama, abbiamo parlato tanto volte con nostro padre, io e mio fratello,per farglielo capire ma niente. Lei fa di tutto per cacciarci di casa ogni scusa è buona per farci litigare. Adesso mio padre vuole comprare una casa intestandola sia a lui che a lei e a morte di entrambi dovremmo ereditarla noi e suo figlio, ma sto avendo il dubbio che a morte di mio padre lei voglia vendersela e tornare nella sua città d'origine, la Russia. Non so più come comportarmi sento che sto perdendo mio padre.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 19/06/2015 - 15:51

San Giuseppe Vesuviano
|

Gentile ragazzo,

si tratta di una situazione "complessa".
Se ritiene che parlare con suo padre finora sia stato inutile, posso solo invitarla a esprimere nuovamente il suo disagio ai suoi familiari e di prendere in considerazione l'idea di rivolgervi ad uno psicoterapeuta della famiglia.

Resto a disposizione
Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Terapia individuale e terapia di coppia
Napoli - Pompei - San Giuseppe Vesuviano
www.psicodialogando.com