Domenico  domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 09/09/2019

Separazione coniugale ed asilo

Buongiorno,
Le scrivo perché vorrei avere un parere su una questione a mio avviso delicata.
Mia moglie ed io ci stiamo separando, abbiamo una bimba di soli 2 anni che da un anno frequenta un asilo vicino casa in cui si trova benissimo, e che ha riniziato a frequentare da settembre.
Mia moglie ha chiesto di spostare la bimba in un altro asilo (più vicino al suo ufficio e bilingue).
A mio avviso non farei alcuna ulteriore modifica nella vita di G. se non quelle che saranno dettate dagli accordi di separazione che già rivoluzioneranno la vita della piccola.
Ritiene che sia un punto di vista corretto?
Quali suggerimenti potrebbe fornire a riguardo?
Grazie molte,
D.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Laura De Martino Inserita il 10/09/2019 - 10:26

Napoli
|

Buongiorno Domenico, il suo punto di vista é assolutamente condivisibile, i bambini hanno bisogno di abitudini e costanti che li rassicurano. É anche vero, tuttavia, che se i genitori sono sereni su un cambiamento anche loro lo saranno e lo accetteranno tranquillamente. Detto questo, mi sembra che lei stia cercando un terzo che possa decidere su quella che é solo una delle tante questioni della vita di sua figlia che vi possono vedere in disaccordo e sulle quali dovete imparare a negoziare e a raggiungere un accordo,nonostante la separazione, evitando inutili bracci di ferro. Ciò che infatti é più deleterio per i bambini é proprio respirare l aria di conflitto, nervosismi e attacchi che li vedono tirati un mezzo. La invito quindi a spostare la questione, che non é tanto asilo nuovo si o asilo nuovo no, ma come riusciremo noi due (anche in assenza di un terzo, avvocato, giudice o psicologo che sia) a continuare ad prenderci cura insieme di nostra figlia, collaborando?

Un caro saluto

Dr.ssa Laura De Martino
Psicologa e Psicoterapeuta relazionale e familiare Napoli tel. 3280273833