Cristina Maria domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 10/03/2015

Pisa

È la mia vita che è strana..

Mi chiamo Cristina, ho 20 anni.. 20 anni maledetti. Ho bisogno di aiuto, o per lo meno credo di aver bisogno. Sono diventata un tipo di persona menefreghista, passiva, e qualsiasi cosa mi succede me lo tengo dentro. Diciamo che fin da bambina non ho mai avuto un momento di tranquillitá, ho dovuto vedere la separazione ( anche se temporanea ) dei miei genitori, mio padre andarsene e non vederlo per anni, mia madre che ha tentato il suicidio, anche se alla fine è andata bene, anche se all'etá di 8 anni ero una bambina dovevo capire il perchè di tutto, dovevo stare nel mezzo dei miei genitori, dovevo essere la colonna della loro relazione, ora sono tornati insieme da 10 anni, ma a ogni litigata si rinfacciano che son tornati insieme per me, sono piena di colpe, mio nonno è morto quando avevo 11 anni e mezzo, ero lontana da lui, e l'unico suo desiderio prima di morire era di vedermi...purtroppo non sono arrivata in tempo, non riesco a perdonarmelo, ho avuto un paio di relazioni andate male..l'ultima avevo scoperto che il ragazzo con cui stavo insieme era sppsato e aveva una figlia.. Dopo un pò è finita, ma il dolore me lo porto tutt'oggi sulle spalle... Prima ancora avevo tentato il suicido, avelenandomi, andato male anche quello, soffro di ansia, ho attacchi di panico ogni tanto, un tempo mi drogavo perchè mi sembrava di stare meglio, ho sempre il pensiero fisso in mente che questa vita non fa per me 99 su 100 sono sempre triste..problematica, ansiosa, la mia vita sembra un libro infinito, ogni giorno combatto contro me stessa..troppi sensi di colpa, mi sono isolata da tutti quanti, esco solo per andare ai corsi e del resto preferisco starmene in casa. Non ho piú un amico, amica, non riesvo piú a legare con nessuno.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 15/03/2015 - 23:44

Gentile Cristina,

la vita è strana...e soprattutto a volte è difficile.

E' riduttivo darle una risposta attraverso questo canale, per questo l'unico suggerimento che posso darle è di consultare uno psicoterapeuta della sua città, che potrà offrirle uno spazio di ascolto e di cura.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicologo Napoli
Napoli Soccavo - Pompei - San Giuseppe Vesuviano
http://www.psicodialogando.com/

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 14/03/2015 - 18:21

Cara Cristina,
quello che hai vissuto non può essere superato da sola.
Non sei mai stata seguita da uno specialista?
Sinceramente mi sembra assurdo che nessuno mai, sopratutto dopo il tentato suicidio, te l'abbia proposto.
Ti consiglio dunque di rivolgerti ad uno specialista nella tua città: insieme riuscirete a superare questo difficile momento.
Un forte in bocca al lupo,

Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com
https://www.facebook.com/dottoressavalentinamossa