Paolo domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 28/01/2018

Bari

Relazioni e sesso

Viaggio sull'età dei 40. Le dimensioni del mio organo riproduttivo sono imbarazzanti e per questo evito ormai di instaurare rapporti che possano portare a qualcosa.Un tempo ero considerato un bel ragazzo dalle donne; non ho ormai una relazione da parecchi anni, mi sono rifugiato nell'alcool e nella musica per non pensarci. Scrivere su questo portale mi ha fatto scaricare un po' di quella tristezza che ogni tanto fa capolino. Sono consapevole di ciò che sono o almeno credo. Grazie per avermi "ascoltato". Paolo

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Daniela Vinci Inserita il 28/01/2018 - 20:19

Gentile Paolo,
Mi dispiace per come si sente. Provi a pensare se già scrivere su questo portale le ha fatto scaricare un po' della tristezza che sente, magari potrebbe prendere in considerazione l'ipotesi di rivolgersi ad uno psicologo per stare meglio con se stesso. Non credo che debba impedirsi di instaurare una relazione, ognuno di noi ne ha diritto.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Psicologa e Consulente Sessuale
Arluno (MI)

Dott.ssa Katjuscia Manganiello Inserita il 01/02/2018 - 16:47

Gentile Paolo,
è con vero dispiacere che leggo le sue parole. Se è riuscito a trasmettere le sue emozioni in queste poche righe immagino quanto di sé potrebbe dare in una relazione vera. Ho la sensazione che le preoccupazioni per le dimensioni del suo organo riproduttivo siano l'espressione della sua fragilità e insicurezza. Lei non è solo quel pezzetto di sé ma è una persona intera. Provi a dar fiducia a quella persona ed alle sue capacità e inizi un percorso di psicoterapia per affrontare le sue insicurezze. Sono sicura che ha molto da tirare fuori per tornare ad apprezzarsi e sentirsi apprezzato. Cari auguri, dr Katjuscia Manganiello