Marie domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 05/12/2017

Reggio Calabria

Paura ad uscire di casa/depressione

Salve, sono la madre di una ragazza di 16 anni e mezzo. Lei è una ragazza molto attiva di solito, esce con gli amici, studia tanto e fa più attività possibili, come andare in palestra. Da 1/2 settimane ha perso la voglia di far tutto (anche fare le attività per cui nutre passione) e addirittura sviluppa una “paura di uscire di casa”. Quando esce dice di sentirsi sempre male, di non sentirsi al sicuro, e in lacrime con il respiro mozzato, dice che non sa a cosa è dovuto tutto ciò, che è successo tutto all’improvviso. Mentre ieri ne abbiamo parlato, io ho ipotizzato che si trattasse di uno “shock” dovuto ad una gita fatta qualche settimana fa, in cui si è sentita male e non poteva tornare a casa come lei aveva bisogno, dal momento che non ha ricevuto un minimo soccorso. Ormai ogni volta che torna da scuola non fa più i compiti (dice di farli direttamente a scuola), pranza e va direttamente a letto a guardare la tv, per poi addormentarsi fino al tardi pomeriggio. Ho pensato di andare a parlare a scuola, ma sarebbe inutile e lo so benissimo. Cosa potrei fare per farle superare tutto ciò?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Alessia Bongianino Inserita il 05/12/2017 - 11:48

Milano - Porta Venezia, Buenos Aires
|

Gentile Marie,
Da quello che lei riporta sembra che l'evento della gita sia stato particolarmente traumatico per sua figlia tanto da portarla a non voler più uscire di casa. Credo, come lei stessa sostiene, che andare a parlare con la scuola sarebbe inutile e potrebbe addirittura essere dannoso. Le consiglio, però, di portare sua figlia da una psicologo per risolvere la cosa. L'evento potrebbe essere, infatti, legato semplicemnete alla problematica da lei riportata, o potrebbe esserci qualcos'altro sotto che un occhio esperto potrebbe far emergere. Potrebbe essere solo una questione passeggera ma le consiglio di non sottovalutare la problematica, per non rischiare che sfoci in altro più avanti nel tempo. Rimango a disposizione per qualsiasi dubbio o bisogno di chiarimento.
Dott.ssa Alessia Bongianino