Pamela domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 26/09/2017

Frustrazione e cattiva gestione della rabbia

Salve, ho 32 anni e due splendidi bimbi. Il problema nasce dal fatto che nella mia vita nulla è andato come speravo e, fb da bambina, mi sono sempre adeguata alle scelte altrui, soffocando ciò che desideravo per me. Ad oggi ho una splendida famiglia ma mi sento una fallita e questo mio malessere mi rende giorno dopo giorno sempre più nervosa ed insofferente. La persona che subisce di più il mio stato d'animo è il mio bimbo di 4 anni che subisce le mie urla e sbraitate se fa capricci e se combina qualche marachella. Non voglio che le mie frustrazioni condizionino il benessere del miei figli.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Daniela Vinci Inserita il 26/09/2017 - 19:47

Gentile Pamela,
Ammettere le sue difficoltà e pensare per prima cosa al benessere della sua famiglia le fa onore e potrebbe essere il primo passo verso un cambiamento.
Stare meglio è un suo diritto e dovrebbe puntare a questo obiettivo anche per se stessa. Elaborare e accettare il suo passato potrebbe aiutarla nel presente e nel rapporto con gli altri.
Le consiglio dunque di intraprendere un percorso psicologico così che possa trovare le risposte che cerca e adottare strategie più funzionali. Riporti allo psicologo che sceglierà le sue necessità e sono certa che potrà ottenere ottimi risultati.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)

Dott.ssa Serena Fuart Inserita il 27/09/2017 - 09:06

Buongiorno, sembra Lei abbia individuato il Suo problema. Le indicherei un percorso psicologico per riscoprire il Suo vero desiderio e riuscire a manifestarlo chiaramente relazionandosi al mondo esterno
Serena fuart