Elena domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 31/03/2017

Cosenza

Ho sofferto per 2 anni di attacchi di panico

Salve a tutti...
Sono una ragazza di 25 anni ed ho sofferto circa 2 anni fa di fortissimi attacchi di panico. Durante il sonno mi svegliavo per la fortissima tachicardia, di botto, nel momento del riposo notturno il mio cuore batteva talmente forte da farmi svegliare.. spesso ero sola in casa con solo mia sorella piccola di pochi anni e mi sembrava di morire.
Era un periodo abbastanza stressante, ma la cosa peggiore è stato il non riuscire più a rimanere sola: avevo paura.
Solo l'idea di stare sola mi faceva stare male e battere il cuore, mi faceva sentire svenire.. anche solo per un secondo, in qualsiasi luogo, in caso qualsiasi posto io mi trovassi.
Mi sono recata dallo psicologo due volte che mi aveva prescritto dei medicinali per riposare, ma la paura di dover dipendere da quest'ultime non le ho mai prese e non mi sono più presentata.
Col tempo ho provato a distrarmi, a riempirmi la testa di tante cose e con tanta pazienza ho ripreso a vivere meglio!
A distanza di circa di due anni mi trovo in uno stato fisico di salute non buono, sono in fase di accertamenti per scoprire la causa di alcuni dolori e situazioni, la cosa mi ha portato nuovamente a stare male.
Sono andata due volte in pronto soccorso in ambulanza nel giro di 5 mesi e sono a casa da un mese circa, in malattia dal lavoro, perchè non riesco a stare bene fisicamente. Il tutto si è riversato inesorabilmente sul mio stato mentale.
Ho paura, ho paura di stare sola, ho paura di guidare sola, ho paura di lavorare sola, di stare un attimo sola in casa, chiamo sempre qualcuno per riempire ogni singolo minuto della mia giornata e la mia testa pensa sempre al giorno,settimana, mese successivo e a tutte le situazioni che potrebbero vedermi sola e sto male.
Non posso vivere così.
Non so se con la mia guarigione fisica più passi tutto questo, ma vedo tutto molto nero, per fortuna ho tanti amici a volermi bene, ma penso che loro non ci saranno per sempre e sarò ancora più sola di quanto già non mi senta....
Aiutatemi
Grazie per chi lo farà

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giorgio Pupi Inserita il 01/04/2017 - 07:10

Buongiorno Elena, capisco profondamente il suo disagio, ci sono passato personalmente.
Parli con persone che hanno superato questo problema, condivida la sua preoccupazione e la sua paura, legga libri che in lei infondono reale serenità e ascolti musica come la mindfulness o la Reiki.
Sono certo che le cose miglioreranno decisamente. Le auguro il meglio.