Marta domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 20/01/2017

Palermo

Storia con un partner Borderline

Mi chiamo Marta ho 30 anni, sono qui per cercare aiuto, sto vivendo un incubo e non so come uscirne... Da piu di un anno e mezzo ho a che fare con un partner Borderline.... ho scoperto ciò in seguito ad alcuni avvenimenti... sono stata tradita... picchiata ed ho subito abusi sessuali da parte sua.... non lo capisco un giorno è buono il giorno dopo un animale.... Nonostante tutto ho sempre cercato di aiutarlo... chiedendogli di andare da uno specialista perchè mi dispiace vedere che lui soffra per questa patologia..ma mi rendo conto che io non posso fare piu nulla...non ho le forze... sono stanca fisicamente e soprattutto mentalmente... ho attacchi di panico, depressione che mi ha portato a tentati suicidi...ho paura di tutto...anche della mia stessa ombra... non riesco piu a fidarmi di nessuno... aiutatemi sembra di essere in un tunnel da cui è difficile uscire...Non riesco piu a studiare....a compiere semplici attività quotidiane... sto male anche per una cosa banale... come allontanarlo..? e soprattutto la cosa che non capisco... perchè io nonostante tutto ancora lo perdono ( anche se con attacchi di rabbia che non riesco piu a gestire) e gli sto accanto? Mi preoccupo per quello che sono diventata... mi faccio schifo e mi vergogno di tutto ciò... mi sento vecchia dentro....spenta....eppure so che esiste un mondo migliore ma non riesco a reagire... neanche ad andare dallo specialista mi vergogno...non saprei da dove iniziare...Questa relazione mi ha e mi sta distruggendo aiutatemi perchè ho paura davvero di toccare il fondo nuovamente.... Piango per poco, la notte ho incubi... ho sempre immagini delle aggressioni davanti e frasi dette...sono instabile con l'umore, concentrazione, alimentazione in tutto.... sto scoppiando...aiutatemi perfavore..

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 21/01/2017 - 00:23

Cara Marta,
sono dispiaciuta saperla così sofferente.
Ma è stata brava, ha scritto nel portale perché vuole stare meglio..e questa sua richiesta di aiuto é un primo passo molto importante.
Vivere una relazione con un borderline é destabilizzante, e senza dubbio é un rapporto "non sano".
Ritengo sia giunto il momento di pensare a sé stessa, e a ristrutturare la sua autostima bombardata da situazioni estreme e fortemente ambivalente.
Un percorso terapeutico é consigliabile al più presto.
Resto a disposizione per chiarimenti.
Un caro saluto.

D.ssa Loredana Ragozzino