Paolo domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 15/11/2016

Sono caduto in depressione?

Salve, ho 45 anni e da circa due anni sto vivendo la mia storia sentimentale che va avanti da 6 molto male.
Sebbene io faccia tutto il possibile, vengo di continuo accusato di non fare le cose che vorrebbe lei.
Lei vive ancora con i suoi sebbene abbia 39 anni, e a detta di tutti mi tratta malissimo, pur dicendo di essere innamorata.
Ho ristrutturato casa, comprato mobili... mi sono praticamente annullato...
Circa 20 giorni or sono ennesima lite pr futili motivi.... poi abbiamo fatto pace, ma forse le continue liti che ci sono state, che non ci permettono di vivere un rapporto normale mi hanno ferito piano piano fino a farmi cadere in depressione o almeno penso in quanto solo pronunciare quella parola mi fa paura.
Le cose che io chiedo sono quelle basilari in una coppia, come dormire qualche fine settimana da me sempre rinfacciate con scuse banali....
Puo' essere la sommatoria di eventi a farmi stare in questo stato nero! non riesco a stare con gli amici ma forse neanche con lei, in quanto è sempre di pessimo umore. Non sono riuscito mai a lasciarla...
Cosa mista succedendo e cosa posso fare?
grazie

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Carlo Casati Inserita il 15/11/2016 - 18:39

Milano - Centro storico
|

Carissimo,
Le info che fornisce sono troppo poche e assai vaghe.Non credo che, basandosi su queste poche parole, potrà ottenere un parere sensato. Le consiglio di rivolgersi al più presto ad un professionista di Sua fiducia. Cari saluti.

Dr. Carlo Casati - medico psicoterapeuta - Verona

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 15/11/2016 - 20:32

Gentile Paolo,
mi sembra che in quello che racconta ci siano sufficienti elementi per cadere in un certo stato depressivo. Penso che dovreste farvi aiutare da uno psicoterapeuta di coppia se non riuscite a migliorare il vostro rapporto da soli.
Se la partner non fosse disponibile vada lei da solo. La Gestalt fa miracoli o può fare miracoli con i problemi di relazione nelle terapie individuali, perciò le consiglio di non esitare.
saluti