Francesca domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 27/10/2016

Ansia e depressione citalopram

salve mi chiamo francesca da aprile che soffro d'ansia depressione non so cosa mi sta succedendo penso sempre cose brutte il mio medico curante mi ha dato citalopram vorrei sapere se va bene oppure prendere un appuntamento con uno psicologo grazie

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Carlo Casati Inserita il 31/10/2016 - 09:30

Milano - Centro storico
|

Buongiorno Francesca, Citalopram è un farmaco antidepressivo serotoninergico (SSRI), da molti anni in commercio e per questo ben conosciuto. E' uno dei più selettivi, cioè, praticamente, alle dosi consigliate non agisce su altri recettori . Per la mia esperienza, alla dose minima efficace (20 mg/die), non ho visto mai effetti collaterali. Comunque, in accordo ai colleghi che mi hanno preceduto, le consiglio di intraprendere una psicoterapia. Ad es., è dimostrato che psicoterapia cognitiva + antidepressivo hanno un effetto sinergico (superiore alla semplice somma degli effetti dei singoli trattamenti). Saluti.

Dott. Carlo Casati - medico psicoterapeuta - Verona

Dott.ssa Chiara Francesconi Inserita il 27/10/2016 - 18:53

Buonasera Francesca,
per l'idoneità del citalopram dovrebbe rivolgersi ad uno psichiatra o neurologo, e comunque credo che anche il suo medico curante possegga le compentenze per somministrare il giusto farmaco. Tuttavia la terapia farmacologica da sola, spesso non è sufficiente per garantire il ripristino del benessere e della serenità interiore, poiché le emozioni non sono malattie da scacciare ma elementi da ascoltare e capire, a cui dare un significato. Se in questo periodo le stanno passando per la testa dei brutti pensieri e si sente agitata c'è probabilmente un motivo, che va compreso e risolto.
Le suggerirei quindi di consultare anche uno psicoterapeuta che possa supportarla in un percorso di terapia individuale.
Un caro saluto,
dott.ssa Chiara Francesconi
psicologa psicoterapeuta cognitiva
www.chiarafrancesconi.it

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 27/10/2016 - 11:17

Salve Francesca, per avere informazioni sulla terapia farmacologica deve rivolgersi al suo medico oppure allo psichiatra in quanto gli psicologi non prescrivono farmaci.
In ogni caso, la terapia farmacologica, se non accompagnata da una terapia psicologica, solitamente non è efficace o comunque ha un'efficacia limitata, quindi le consiglio di rivolgersi ad uno psicologo.
Buona fortuna