Gianluca domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 20/10/2016

Disturbi di personalità in coppia

Salve, io sono L ho 24 anni, convivo con F di 19, da quasi 2 anni, viviamo a londra, entrambi abbiamo un rapporto con i genitori molto negativo, triste e assente, e conduciamo uno stile di vita molto stressante, lavoro faccende etc, assumiamo regolarmente THC e ogni tanto sostanze random.. negli ultimi mesi F ha avuto un crollo psicologico tremendo, il nostro rapporto è sempre stato molto simbiotico e tutto è sempre andato abbastanza bene sino a che dopo una volta che mi ha visto guardare il profilo di un altra ragazza su fb, ha iniziato una mutazione.. si è fatta cacciare da diversi lavori perché non era più abbastanza motivata e concentrata, piangeva e aveva crisi isteriche accusandomi ripetutamente di tradimenti senza nessuna base, e situazioni e avvenimenti creati dal suo immaginario che trasformava in realtà.. questo fenomeno che si manifestava raramente nel giro di poche settimane si è trasformato in quotidianità.. nelle sue crisi isteriche distruggeva e scagliava addosso qualsiasi cosa trovava davanti, mi picchiava selvaggiamente e spesso mi graffiava la faccia perché voleva girassi sfregiato.. urlava e chiedeva aiuto anche se io pur di proteggermi non ho mai fatto nulla e diverse volte i vicini hanno chiamato la polizia per la paura, ma appena venivano lei ritornava normale e faceva si che andassero via per poi ricominciare più pacatamente.. io non ho mai sporto denuncia e ho provato a reagire in TUTTI i modi.. senza esito.. fino a che sono passato all indifferenza totale che l ha fatta esplodere al punto che mi sono organizzato con i suoi per farla scendere.. lei ovviamente non sta provvedendo e vorrei capire quanto grave fosse e di cosa stiamo parlando se le informazioni sono, seppur un brevissimo riassunto, abbastanza chiare.. grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Roberta de Sio Cesari Inserita il 20/10/2016 - 08:08

Buongiorno L le informazioni che ha fornito sono tante ma purtroppo non è possibile fare una diagnosi non avendo un colloquio con la persona in questione. Certamente è fondamentale che F possa essere aiutata da un esperto e mi sembra utile il coinvolgimento dei genitori essendo entrambi molto giovani.
Resto a disposizione.
Saluti.
Dott.ssa Roberta de Sio Cesari. Psicologa e Psicoterapeuta Napoli