Rachele domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 16/05/2016

Bergamo

Ansia maturità

buonasera, sto vivendo un periodo di grande ansia poiché tra meno di un mese ho la maturità. Premetto che vado molto bene a scuola, sono una persona che pretende sempre il massimo e rimango delusa se le cose non vanno come mi ero prefissata. Ho paura di non riuscire ad ottenere i risultati da me sperati, di fare brutte figure e deludere me stessa. Questa ansia mi fa avere brutti pensieri, come la paura di poter far male a qualcuno. Sto andando già al consultorio della mia città, mi stanno aiutando molto ma ho paura di perdere il controllo di me stessa e perdere in un certo senso la 'ragione'. Spero che possiate aiutarmi

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Mariangela Cardinale Inserita il 17/05/2016 - 15:15

Ciao Rachele,
l'esame di maturità è una tappa importante ed è normale avere ansia. Alcuni la riescono a gestire con minore sforzo, mentre alcuni come te (da brava perfezionista!) ne sono spaventati. Non vedere l'ansia come un ostacolo... ma rendila "tua amica".
Lo stato di ansia non è sempre patologico, è una reazione normale del nostro organismo che ci attiva e tale attivazione può favorire la ricerca di risposte e soluzioni con cui affrontare la realtà che ci spaventa. Quindi approfitta di questa attivazione cercando di canalizzarla verso il raggiungimento dei tuoi OBIETTIVI. Nello specifico, focalizzati sullo studio organizzato, scomponendolo in obiettivi specifici da raggiungere e definendo così un piano mensile di studio (cioè: dividi lo studio in giorni e segui la programmazione che ti sei data). Ciò ti permette di sentirti meno ansiosa a fine giornata e più motivata.
Un ulteriore consiglio: nel pianificare il tuo studio pre esame, concediti delle pause e delle distrazioni per rilassarti.
Se arriverai all'esame con un equilibrato assetto mentale, non dovrai spaventarti di nulla.

In bocca al lupo!